Misura il battito cardiaco con Cardiograph

Erika Gherardi

La categoria Salute e fitness è nota soprattutto per le applicazioni dedicate allo sport, eppure disperse nei meandri delle pagine dell’Android Market ci sono software notevoli, per quanto semplici, che possono davvero tornare utili. Un’esempio? Cardiograph, una piccola ma assolutamente ben realizzata applicazione che si ripropone di misurare il nostro battito cardiaco.

Ovviamente l’app non può diventare un sostituito di una visita dal medico o di controlli fatti in ospedale se soffrite di una patologia cardiaca, ma può tornare molto utile quando monitorate da voi l’andamento del vostro cuore (per esempio nel caso siate sportivi) oppure se siete persone particolarmente ansiose grazie al meccanismo del biofeedback: guardate quanto va veloce il vostro cuore per imparare a farlo rallentare e a calmarvi.

Il funzionamento dell’applicazione è veramente banale e ci viene spiegato appena apriamo Cardiograph la prima volta (ma possiamo richiamare la schermata tappando su Help in qualsiasi momento): appoggiamo il polpastrello dell’indice sopra la fotocamera e premiamo Start/Stop. Un riquadro sopra i vari pulsanti ci mostrerà il numero di battiti registrati, mentre in alto avremmo la simulazione di un elettrocardiogramma su carta, dove comparirà anche il risultato finale una volta che avremo stoppato la misurazione.

Cardiograph ci permette poi di creare vari profili (Profile), ognuno dei quali sarà associato alle varie misurazioni consultabili in History. Infine abbiamo il pulsante Info che permette di visualizzare nel già citato riquadro (quello dove di solito compaiono i battiti) informazioni e fatti riguardanti il cuore.

Prima di spiegarvi perché abbiamo scelto questa tra le diverse app che propongono lo stesso servizio basandosi sullo stesso meccanismo, vorremmo spendere due parole riguardo all’attendibilità di questo genere di software, perché immaginiamo sia una domanda che vi siete posti tutti. Ci siamo permessi di fare un veloce esperimento sfruttando un misuratore di pressione digitale (di quelli che si comprano in farmacia) per comparare varie misurazioni, in momenti diversi e con persone diverse, e vi possiamo confermare che Cardiograph è piuttosto accurato e il margine di errore minimo. Il motivo per cui, come si chiedono in molti, software come questi non vengono sfruttati dagli operatori sanitari è che a loro interessano molti più parametri del semplice battito cardiaco, che possono comunque ricavare dal polso o dalla carotide senza ricorrere ad uno smartphone.

Come vi abbiamo già detto, esistono diverse app che fanno più o meno le stesse cose di Cardiograph. Quindi perché consigliarvi proprio questa? Per la grafica. L’interfaccia ricorda la strumentazione professionale, elegante ma funzionale; c’è una maniacale attenzione al dettaglio che va dai pulsanti al raccoglitore delle varie misurazioni. Non è stato tralasciato niente e questo rende l’applicazione molto più piacevole da usare rispetto alle concorrenti.