muledroid

MuleDroid: gestisci il tuo server MLDonkey Server da Android

Nicola Ligas

L’icona di MuleDroid è lievemente inquietante, sembra un po’ una strana creatura frutto di ingegneria genetica che ha portato ad incrociare un mulo con un androide, ma ammettiamo che, superato questo lieve blocco iniziale, l’app si rivela poi pratica e funzionale. (e non uno scherzo della natura)

Questa prima versione non è altro che un client per MLDonkey, ma gli sviluppatori affermano che le prossime release supporteranno anche eMule ed aMule.

L’utilizzo è piuttosto semplice: navigando su internet con il browser del nostro dispositivo mobile, potremo infatti cliccare su link ed2k, sig2dat o anche torrent ed i relativi download verranno aggiunti al nostro server MLDonkey, che ovviamente dovrà essere attivo e raggiungibile, magari sul nostro PC di casa.

Ovviamente Androidworld.it non supporta in alcun modo la pirateria e vi invita a scaricare solo contenuti legali, tramite il box a fine articolo.

Fonte: Fonte