bondi

Bondi, l’omino in silicone porta celluare

Nicola Ligas

E’ difficile resistere alla tentazione di fare qualche battuta su un gadget chiamato Bondi, ma cercheremo di non gettare al vento la nostra professionalità e di rimanere sul pezzo: Bondi è dunque un omino di silicone che si piega e si flette in modo da sostenere il nostro telefono nelle posizioni più strane, anche appeso. Ogni riferimento a fatti o personaggi realmente esistenti è puramente casuale. Almeno da parte nostra.

Dato il suo aspetto sembra quasi che esso stesso si chieda: “ma chi sono io?”, ed in effetti si tratta di un accessorio alquanto eclettico, perché prenderà in pratica la forma che gli daremo noi, e anche la sua interrogativa testa si rivelerà molto utile per poterlo appendere ovunque. Non lasciatevi ingannare dalle apparenze però, la sua resistenza è piuttosto elevata, tanto che riesce a sopportare anche il peso di un libro, figuriamoci a sostenere un ben più leggero smartphone (o qualunque altro oggetto di dimensioni analoghe).

Gli usi sono insomma abbastanza illimitati, l’unico freno potrebbe essere il prezzo di 20$ (+7.99$ per la spedizione): se eccessivo o meno, spetta solo a voi dirlo. E ricordatevi di non appendere lo smartphone troppo in alto: Bondi non ripara da urti e cadute, ma quelli non li vedrete certo nel seguente video promo.

Ringraziamo keisuke85 per la segnalazione

Fonte: Fonte
video