nena-omap4470-nexus

Un nuovo Galaxy Nexus con CPU OMAP4470?

Nicola Ligas

La riedizione a breve di uno smartphone uscito da non molto sembra una moda (purtroppo) abbastanza diffusa e trasversale: dalle varie versioni del Sensation, per non parlare di quelle del Galaxy S, senza dimenticarsi del nuovo RAZR Maxx o di quello con booloader sbloccato; ciascuno dei nuovi modelli presenta qualcosa di più, eppure non può fare a meno di indispettire chi, giusto pochi mesi prima, aveva acquistato la prima versione. Adesso sembra che anche il Galaxy Nexus potrebbe diventare vittima di questa rivisitativa moda.

Stando ai risultati pubblicati nel sempre florido database del benchmark NenaMark (che non sarebbe certo la prima volta che ci svela dettagli di futuri dispositivi) esisterebbe infatti un Galaxy Nexus con GPU PowerVR SGX 544 (ricordiamo che il GNex che conosciamo noi ha invece la SGX 540): tale GPU è guarda caso la stessa che monta il chip TI OMAP4470, successore del TI OMAP4460 presente sul Nexus.

I dati sono stati ovviamente inviati in forma anonima e curiosamente la CPU è ferma a 1.3GHz, inferiore sia agli 1.4GHz del Galaxy Nexus che agli 1.8GHz cui dovrebbe poter arrivare l’OMAP 4470; inutile dire che, nonostante questo, i risultati del suo benchmark sono nettamente superiori.

Difficile quindi confermare o smentire quanto riportato su NenaMark, ma proprio in virtù delle “mode” cui accennavamo ad inizio articolo non ce la sentiamo di escludere del tutto l’ipotesi. E voi che ne pensate: meglio innovare un modello ben prima di far uscire il suo vero successore, o una volta che sei in ballo continui a ballare?

Fonte: Fonte
Samsung Galaxy Nexus

Samsung Galaxy Nexus

confronta modello

Ultime dal forum: