Hit-Story: quali erano le canzoni in voga quando sei nato?

Erika Gherardi

Io sono una di quelle persone che si sforzano di non intasare il terminale con delle applicazioni superflue (giochi compresi) ma a volte cado anche io in tentazione ed installo software con cui perdo le ore. L’ultima app a cui non ho saputo resistere è Hit-Story.

Il funzionamento è semplice: inseriamo una data, compresa tra il 1959 e i giorni nostri, e l’applicazione ci restituisce la top ten della settimana più vicina a quella data. Se avete sempre voluto sapere quali hit c’erano quando siete nati, questa è l’app per favore. Io non ho esitato un secondo a inserire la mia data di nascita per poi scoprire che in cima alla classifica all’epoca c’era Madonna seguita da Michael Jackson. Non male vero? Vi assicuro che si possono perdere ore a cercare date random per scoprire le hit del tempo.

Possiamo poi vedere anche le classifiche delle settimane precedenti o successive alla data indicata con un semplice slide; tappando su una canzone invece avremo la possibilità di condividerla, cercare il testo su Google o il video su Youtube, così se siete presi da un attacco di nostalgia e volete condividerlo con gli amici, potete cantarla con tanto di base e parole.

Quello che non ci ha convinto particolarmente è il look di Hit-Story: unisce velleità retro a pulsanti moderni e il risultato non è proprio convincente.  Per il resto abbiamo trovato l’app originale, curiosa e divertente e sinceramente non possiamo pretendere più da un’app di questo tipo, anche se apprezzeremmo un’integrazione con servizi che permettano l’ascolto diretto dell’mp3 senza dover ricorrere a Youtube.

Sapete già quali canzoni c’erano quando siete nati voi o state già scaricando Hit-Story per scoprirlo?