Google-unified-policies

Google unifica le sue policy sulla privacy

Nicola Ligas -

Google ha appena annunciato che a partire dal 1° marzo le privacy policy di tutti i suoi servizi (Android incluso) saranno unificate, omologandole così su tutta la piattaforma di Mountain View.

La privacy, specialmente quella digitale, è un terreno ambiguo, oggetto di intenso contendere e spesso al centro di (presunti) scandali, ma per un fornitore di servizi come quelli di Google conoscere informazioni su di noi, e soprattutto condividerle tra i vari strumenti del suo network, può fare la differenza tra un buon servizio ed uno ottimo.

Siamo ormai giunti al paradosso in cui le persone condividono vita morte e miracoli sui social network, ma gridano allo scandalo se un’app chiede di poter accedere alla propria posizione: tutto ciò ovviamente a patto che ci sia possibilità di scelta e che i dati non vengano presi senza il consenso dell’utente, ma non è certo questo il caso.

Com’è ormai sua abitudine, Google ha realizzato un simpatico video istruttivo, che spiega come non ci sia nulla da temere nell’affidare i propri dati a BigG: voi vi fidate?

Fonte: Fonte
video