Samsung Galaxy S II

Samsung al lavoro per aumentare l’autonomia dei prossimi smartphone

Nicola Ligas

Se c’è una cosa nella quale brillano solitamente più i modelli entry-level dei top di gamma è sicuramente l’autonomia: display sempre più grandi e connettività di tutti i tipi prosciugano le batterie avidamente, tanto che ormai nessuno pretende più di tenere il proprio smartphone lontano dall’alimentatore per più di una giornata. Avevamo già salutato con favore la maggiorazione della batteria introdotta da Motorola nel RAZR Maxx, ed è con altrettanto piacere che accogliamo gli intenti di Samsung.

L’azienda coreana, per bocca del suo Vice Presidente all’innovazione dei prodotti Kevin Packingham, ha infatti affermato di voler far sì che gli smartphone prodotti quest’anno possano durare una giornata intera anche sotto un uso moderatamente pesante: per far ciò Samsung lavorerà sia sull’aumento di capacità delle batterie (come Motorola), che sull’ottimizzazione del consumo delle varie forme di connettività (rete mobile, WiFi, ecc.).

Quantizzare in ore locuzioni come “moderatamente pesante” può non essere facile, speriamo comunque che una volta per tutte il problema autonomia diventi più sentito dalle varie aziende e che si cerchino soluzioni per stupire non solo con effetti grafici mirabolanti, ma anche per permetterci di non dipendere quotidianamente dai cavi di alimentazione. In questo senso la soluzione dello smartphone meno snello (si rimaneva comunque sotto il centimetro) ma con batteria più capiente proposta da Motorola ci sembrava un ottimo punto di partenza: non siete d’accordo?

Fonte: Fonte