Ricette: la cucina per tutti

Erika Gherardi

Sul Market si trova di tutto e spesso troviamo centinaia o migliaia di app che offrono lo stesso servizio; naturalmente è il caso anche delle applicazioni che cercano di darci una mano in cucina. Tuttavia Ricette riesce in qualche modo a distinguersi.

No, non è per la grafica che si distingue, pur essendo piacevole. Risulta abbastanza evidente infatti il tentativo di adattarla ad Android partendo da quella creata per l’analoga app per iOS, senza contare che le schermate degli ingredienti e delle istruzioni sono un po’ troppo elaborate, fino a risultare kitsch, rendendo un po’ difficile la lettura. In ogni caso appena aperta l’applicazione possiamo decidere come ordinare le ricette tramite i tasti posti in basso:

  • Ricette, per metterle in ordine alfabetico
  • Tempi, per ordinarle in base al tempo indicato per la realizzazione del piatto
  • Classe, per dividerle in categorie (antipasti, carni, dolci, pesce, salse, primi e così via)

Se poi cercate qualcosa in particolare vi basterà usare il tasto Cerca. Tappando sulla pietanza scelta accederete agli ingredienti, con l’indicazione del numero di persone, mentre per passare alle istruzioni dovrete invece premere l’icona in alto a destra.

Ma per cosa si distingue dunque Ricette? Per il contenuto. Abbiamo trovato le ricette proposte molto interessanti, variegate e soprattutto mediamente facili. Se non sapete cosa cucinare e non siete chef, ma un minimo appassionati, allora vi troverete molto bene con questa applicazione perchè viene incontro alle vostre capacità culinarie, consentendovi talvolta di sorprendere anche i vostri commensali.