Intel ci mostra uno smartphone con CPU Medfield

Tanto tuonò che piovve, dice il proverbio, e dopo i tuoni eccoci all’acqua. E’ ovviamente chiaro e palese che stiamo parlando di Intel, del suo chip Medfield, che troveremo su (tanti?!) smartphone e tablet Android nel 2012, e del prototipo che l’azienda si è portata dietro nel suo stand al CES, per mostrarci tutte le potenzialità della sua architettura.

Non si tratta dello stesso modello iphone-like apparso qualche settimana fa, ma in fondo poco importa perché nessuno dei due lo troveremo mai in negozio; piuttosto è interessante ciò che si cela al suo interno: CPU single-core 1.6GHz Intel Atom Z2460, XXM 6260 modem, e grafica powered by Intel GMA (da notare anche la presenza di Gingerbread sul terminale di prova, tanto per la cronaca).

Intel evidenzia le doti di autonomia del proprio dispositivo, che potete leggere nell’immagine in alto, sebbene esse siano pesantemente condizionate da altri componenti hardware oltre a CPU/GPU: in questo modello in particolare la batteria è da 1450mAh, quindi potremmo definire buoni i tempi dichiarati, sebbene siano comunque dati che lasciano il tempo che trovano.

Sul lato multimediale invece parliamo di Modern Combat 2, che potrete giudicare da voi nei video qui sotto, e dello streaming via HDMI: entrambi fluidi, sebbene con qualche lieve incertezza ogni tanto, ma i colleghi di Engadget affermano che sul prototipo stesso tutto scorreva più liscio.

Intel è insomma alacremente al lavoro e, piaccia o non piaccia, presto potremo scegliere anche i suoi chip per far girare il nostro Android; ma di questo ne riparleremo, per adesso vi lasciamo ai già citati video ed a qualche immagine in più del prototipo.

FONTE FONTE