intro

La Sveglia adesso si fa Parlante

Erika Gherardi

Qualche tempo fa avevamo recensito Sveglia Xtreme, una delle sveglie più complete e personalizzabili presenti nell’Android Market. Ultimamente però è salita alla ribalta un’altra app, Sveglia Parlante. Perchè si distingue? Semplice. Perchè possiamo impostare la frase con cui vogliamo essere svegliati!

Sveglia Parlante non si distingue particolarmente per la grafica, sebbene sia pulita ed adatta al genere di app, e nemmeno per il funzionamento, che è piuttosto tipico.

Una volta aperta l’app ci troviamo di fronte alla classica schermata che ci permette di visualizzare i vari allarmi e di aggiungerne altri; tappando sull’icona a sinistra attiveremo o disattiveremo la sveglia, mentre tappando sull’ora si aprirà il menu che ci permette di modificare le impostazioni del singolo allarme. Qui possiamo settare la frase personalizzata scrivendola nell’apposito spazio; a leggere ci penserà poi la sintesi vocale del nostro smartphone. Ovviamente ci sono anche altri parametri che possiamo modificare:

  • volume della frase
  • ora (ovviamente)
  • ripetizione
  • suoneria
  • volume graduale
  • vibrazione
  • etichetta

Sono presenti anche impostazioni più generali, a cui accediamo tappando sull’icona in basso a sinistra oppure premendo il tasto menu. Non aspettatevi granché perché i settaggi sono ridotti all’osso. Troviamo la possibilità di riprodurre l’allarme anche con il volume silenzioso, il volume della sveglia, la durata della sospensione e il comportamento dell’allarme quando premiamo i tasti del volume o della fotocamera.

L’applicazione è tutta qui, niente di più, niente di meno. Tuttavia troviamo che sia ben fatta e che la frase personalizzata le consenta di distinguersi da tutte le altre app dello stesso genere presenti sul Market.

Voi che sveglia usate?