DroidMote-GTA-550x301

Come giocare a GTA III sul tablet, con uno smartphone

Nicola Ligas

La febbre da Grand Theft Auto è recentemente risalita alle stelle tra tutti gli androidi, a causa del rilascio di GTA III nel Market, ma controllare il nostro alter-ego con i comandi touch non è sempre così immediato: immaginate dunque cosa potrebbe esserci di più appagante che gustarsi GTA sul grande schermo di un tablet, controllando il protagonista col proprio smartphone.

Prima che la libidine prenda dunque il sopravvento, è importante sottolineare che il tablet (in questo scenario) deve avere i permessi di root abilitati, viceversa essi non sono richiesti sullo smartphone; inoltre i due dispositivi comunicheranno via WiFi, quindi è necessaria la sua presenza (ma questo secondo requisito è piuttosto scontato).

Se avete soddisfatto queste condizioni non vi resta che scaricare DroidMote Server sul tablet (costa 1.5€), mentre sullo smartphone dovrete installare DroidMote Client (gratuito): nulla vi vieta di invertire i due dispositivi, il concetto è che il server deve risiedere sul terminale da controllare, mentre il client starà su quello che ne diventerà il controller.

Se volete anche abilitare i due stick analogici, come in figura, dovrete modificare il file droidmote.kl con i seguenti parametri:

axis 0×00 X
axis 0×01 Y
axis 0×02 Z
axis 0×03 LTRIGGER
axis 0×04 RTRIGGER
axis 0×05 split 0×00 RTRIGGER LTRIGGER
axis 0×10 HAT_X
axis 0×11 HAT_Y

Se siete scettici circa il risultato finale, lo potete ammirare nel seguente video. E ora diteci che non siete corsi ad abilitare i permessi di root sul vostro tablet. (inutile dire che una Google TV sarebbe l’apoteosi)

Fonte: Fonte
video