Android-Is-Finally-Coming-Back-to-Linux-Kernel

Il kernel Android tornerà a far parte di quello Linux

Nicola Ligas

Da un’intervista di qualche mese fa con Linus Torvalds sapevamo già che sarebbe arrivato il momento in cui il Kernel di Linux e quello di Android si sarebbero ricongiunti, ma si parlava di tempi piuttosto lunghi: sembra invece che non dovremo aspettare più di tanto, perché ha appena preso il via l’Android Mainlining Project.

Il suo scopo è infatti quello di includere nuovamente le patch e le caratteristiche di Android nel ramo principale del kernel Linux, dal quale si erano separate nella primavera del 2010, a partire dalla versione 2.6.33 del kernel.

Greg Kroah-Hartman, maintainer del kernel Linux stesso, includerà i driver Android nel suo ramo di sviluppo per il futuro kernel 3.3, permettendogli di avviarsi su dispositivi Android senza bisogno di patch.

Al recente Kernel summit in Praga, c’è stata un dibattito sul rivalutare o meno alcune delle caratteristiche specifiche che si trovano nel kernel di Android, e riguardo al se e come incorporarle nel ramo principale (kernel.org) del kernel.

Parola di Tim Bird, Architecture Group Chair, CE Workgroup della Linux Foundation e Senior Staff Engineer presso Sony Network Entertainment.

A quanto pare i 5 anni ipotizzati da Torvalds stanno passando più velocemente del previsto: è una buona notizia o la cosa vi lascia indifferenti?

Per informazioni sul progresso del progetto potete visitare la pagina wiki dello stesso o seguire la discussione sulla mailing list dedicata.

Ringraziamo Tacco per la segnalazione.

Fonte: Fonte