google_header

L’applicazione di Google+ si aggiorna portando i Videoritrovi su smartphone ed un nuovo design per la Galleria

Lorenzo Delli

L’applicazione di Google+ ci riserva oggi un corposo aggiornamento (circa 8 MB) con una grossa sorpresa per i fan delle videochiamate: gli Hangouts (o Videoritrovi) sono infatti stati inclusi all’interno di Messenger, l’applicazione di supporto a Google+ per la messaggistica istantanea.

La differenza sostanziale con la videochiamata introdotta da Skype (sempre su smartphone) è che per utilizzare i Videoritrovi di Google+ è necessaria semplicemente una fotocamera frontale e l’applicazione (e, attenzione, Android 2.3 Gingerbread), anche se per dovere di cronaca bisogna dire che Skype si sta impegnando per ampliare le compatibilità.

Come potete vedere anche dagli screenshot, in alto comparirà l’apposito pulsante e in un attimo potrete passare dalla chat alla videochiamata. L’aggiornamento ha portato con se anche un nuovo layout per la galleria, la possibilità di abbandonare le conversazioni uno-ad-uno (prima rimanevano aperte in Messenger), un sistema di suggerimento per il tag dei vostri amici durante la digitazione degli stati ed un’icona di riferimento sulle foto che avete caricato tramite l’istant upload.

Naturalmente dopo un aggiornamento del genere qualcuno riporterà dei bug (già nel canale ufficiale di Google ne sono stati riportati diversi) ma confidiamo in un rapido fix da parte di Big G.

Fonte: Fonte