htc-generic-logo

HTC si concentrerà più sulla qualità che sulla quantità

Nicola Ligas

L’affermazione che dà il titolo a questo articolo potrebbe sembrare oltremodo banale, eppure è da diverso tempo ormai che di quando in quando sottolineiamo come il produttore taiwanese (e non solo lui!) sembri a volte più dedito a sfornare nuovi modelli, piuttosto che a valorizzare quelli esistenti. Sembra però che la tendenza, almeno per quanto riguarda HTC, sia destinata a cambiare nell’anno che verrà.

Stando ad un report di BGR infatti, dovremo aspettarci un rilascio meno costante di terminali nel 2012, con il focus spostato quindi sulla qualità piuttosto che sulla quantità.

Come sottolineato in tempi non sospetti, basta guardarsi un po’ intorno per accorgersi che anche un solo terminale (di fascia alta) all’anno può essere sufficiente: il caso di iPhone è esemplare, ma anche Samsung non è che sforni un dispositivo “serie S” ogni due mesi, mentre dell’HTC Sensation esistono già 3 varianti oltre ad altri modelli altrettanto performanti.

Considerato che già nei primi due mesi del nuovo anno ci saranno vetrine importanti come il CES e l’MWC sapremo presto cosa bolle nel calderone dell’azienda taiwanese. I rumor parlano già di due device di altissimo livello (Edge e Zeta): ne vedremo anche altri, oppure HTC avrà davvero deciso di rallentare un po’ il ritmo. E voi che ne pensate, la quantità premia oppure no?

Fonte: Fonte
CES 2012MWCmwc 2012