Smart Tutor

Smart Tutor, l’applicazione che tutela i minori, da Vodafone e Polizia di Stato

Emanuele Cisotti

Si chiama Smart Tutor, ed è un piccolo e gratuito software che permetterà di proteggere i vostri figli che utilizzano uno smartphone Android. L’applicazione è stata creata da Vodafone in collaborazione con Polizia di Stato e sembra offrire molte possibilità ai genitori che vorranno utilizzarla.

La descrizione è molto chiara:

Vodafone Smart Tutor é un’applicazione gratuita che favorisce un utilizzo dello smartphone in modo sicuro e protetto per i tuoi figli. Permette di bloccare non solo telefonate e messaggi ma anche l’utilizzo di funzioni del telefono cosi come la fotocamera o il browser.

Vodafone Smart Tutor é stata sviluppata per promuovere un utilizzo sicuro e protetto della tecnologia mobile da parte dei bambini. Attraverso questa app i genitori possono scegliere chi puó chiamare o inviare messaggi ai propri figli, o restringere l’accesso a determinate fasce orarie, come quelle scolastiche per esempio. Possono essere bloccate altre funzioni del telefono come la fotocamera, il browser e il Bluetooth. I genitori possono anche non consentire l’installazione e la rimozione di apps. Vodafone Smart Tutor favorisce la protezione contro comunicazioni indesiderate e puó essere un valido strumento contro il bullismo.

Vodafone garantisce il funzionamento solo su una ristretta lista di dispositivi, ma non ci dovrebbero essere problemi sugli altri smartphone e tablet Android. Questa la lista:

  • HTC Desire
  • HTC Desire HD
  • HTC Explorer
  • HTC Magic
  • HTC Sensation
  • HTC Tattoo
  • HTC Wildfire
  • Huawei U8150 IDEOS
  • Huawei Vodafone 845
  • Samsung Galaxy Mini
  • Samsung Corby Smartphone
  • Samsung Galaxy Gio
  • Samsung Galaxy Mini
  • Samsung Galaxy S
  • Samsung Galaxy Ace
  • Sony Ericsson Xperia Arc
  • Sony Ericsson Xperia X10 Mini Pro
  • Sony Ericsson Xperia X10
  • Sony Ericsson Xperia X8

E’ presente poi anche una seconda applicazione (chiamata Protector) per aiutarmi a proteggervi dall’eventuale disattivazione del software stesso.

Sotto il comunicato stampa:

VODAFONE ITALIA, IN PARTNERSHIP CON LA POLIZIA DI STATO, LANCIA SMART TUTOR:
L’APPLICAZIONE PER SMARTPHONE CHE TUTELA I MINORI

Uno strumento di guida per un utilizzo corretto e responsabile del cellulare

Milano, 19 dicembre 2011– Vodafone Italia, in partnership con la Polizia di Stato – Polizia Postale e delle Comunicazioni, lancia Vodafone Smart Tutor, la nuova applicazione per smartphone ideata per un uso sicuro del telefono da parte dei minori.

Con Smart Tutor sarà possibile gestire sullo smartphone del minore una serie di impostazioni che ne renderanno più sicuro e consapevole l’utilizzo.

Smart Tutor permette di scegliere i numeri fidati con cui i minori possono entrare in contatto, di bloccare i contatti indesiderati, di selezionare insieme ai propri figli le applicazioni più adatte a loro, ed evitare che i minori abbiano distrazioni nei momenti meno opportuni, come ad esempio nelle ore scolastiche, grazie alla possibilità di limitare la funzioni ad una determinata fascia oraria.

Con il crescente tasso di penetrazione degli smartphone soprattutto sulle fasce più giovani, i genitori e più in generale le famiglie cercano sempre di più strumenti adeguati per la protezione dei propri bambini.

Vodafone Italia e la Polizia delle Comunicazioni con questa iniziativa di assoluta novità hanno deciso di contribuire attivamente a colmare la distanza fra i bambini con un alto livello di alfabetizzazione nelle nuove tecnologie e genitori o familiari che si muovono con meno disinvoltura con i nuovi media“Con una diffusione così massiva delle nuove tecnologie a banda larga mobile, ci sentiamo in dovere come azienda di telecomunicazioni, di contribuire a rendere più sicuro e responsabile l’utilizzo del cellulare e di internet in mobilità per i minori.” – commenta Maria Cristina Ferradini, Head of Sustainability & Foundation di Vodafone Italia – “Con Smart Tutor i genitori avranno a disposizione uno strumento adatto a guidare i propri figli in un percorso educativo verso tematiche importanti come la privacy, la condivisione dei contenuti in rete e le molestie telefoniche”.

Per Antonio Apruzzese, Direttore del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni, “la Polizia Postale e delle Comunicazioni, impegnata attivamente in campagne informative e di educazione alla legalità, vede sempre con favore iniziative volte a rafforzare la tutela dei minori nell’utilizzo dei moderni sistemi di comunicazione”.

L’applicazione e’ scaricabile gratuitamente dal portale InFamiglia, dall’Android Market, lo shop di applicazioni Android, e dal sito smart.vodafone.it. Per maggiori informazioni su Smart Tutor o sulle attivita’ di Vodafone Italia per colmare il digital divide culturale e’ possibile visitare il sito infamiglia.vodafone.it.