PaperCameraInstalls-2

Come gli sconti a 10 cents hanno aiutato gli sviluppatori

Nicola Ligas

I festeggiamenti per i 10 miliardi di app scaricate dal Market hanno portato in dote tutta una serie di validissime app scontate a 10 centesimi, molte delle quali sicuramente staranno popolando anche i vostri dispositivi, ma quanto è stato conveniente un simile ribasso per gli sviluppatori?

Google ha iniziato a contattare i potenziali candidati per aderire alla promozione già da ottobre, svelando loro solo i dettagli essenziali, ovvero il prezzo a cui sarebbero state vendute le applicazioni, che avrebbe comportato un guadagno di appena 7 centesimi per download.

Detta così potrebbe sembrare quasi un’opera di filantropia da parte degli sviluppatori, ma a questo punto è bene considerare anche l’aumento dei volumi di vendita e la pubblicità ottenuta con un simile picco di installazioni, che le software house sperano porterà a maggiori acquisti anche in futuro. Il rovescio della medaglia è un ribasso (rispetto alle medie precedenti) nell’immediato futuro dei download post-promozione, avendo in pratica saturato la domanda del mercato in tempi rapidi.

Alec Shobin, Marketing & PR Manager del team di sviluppo di Fieldrunners spiega così quanto accaduto:

Non posso svelare cifre precise, ma vi basti sapere che è andata meglio del previsto. […] Per giustificare un simile sconto le nostre vendite avrebbero dovuto superare di 30 volte il normale: i nostri download durante l’offerta sono stati di circa 70 volte tanto quelli quando l’app era a prezzo pieno. Semplicemente sbalorditivo!

Ma se pensate che si tratti di un caso fortuito, guardate meglio l’immagine ad inizio articolo, che si riferisce a Paper Camera: questa divertente app per catturare immagini opportunamente filtrate è passata da poco meno di 200 mila installazioni a circa 600 mila. Grazie al fatto di essere stata disponibile per due volte nel corso della promozione ha triplicato il proprio volume totale di acquisti.

E per quanto riguarda l’effetto “elastico” cui accennavamo prima? Gli sviluppatori di Fieldrunners affermano di essere tutt’oggi su volumi di vendita doppi rispetto al periodo pre-promozione, quindi non si sarebbe verificato alcun ribasso post-offerta.

Certo gli effetti sul lungo periodo sono tutt’altra cosa, ma sicuramente gli sviluppatori che hanno aderito sono riusciti a scalare la vetta delle app più diffuse con una velocità senza precedenti (né conseguenti), che molti gli staranno invidiando o gli invidieranno in futuro. Dato il successo riscosso difficilmente li vedremo sorpassati, almeno non a breve termine, anzi speriamo che ciò rappresenti un costante stimolo a migliorarsi. Certo questo ha un po’ alterato le classifiche del Market in maniera “innaturale”, ma difficilmente qualche utente “gonfio” di app nuove se ne lamenterà, e siamo convinti che per festeggiare i prossimi 10 miliardi di download le promozioni saranno ancor più sbalorditive, per noi, come per gli sviluppatori che vorranno (ancor più che questa volta) aderirvi in massa.

Diamoci quindi da fare per raggiungere il nuovo traguardo, e chi di voi già non l’avesse scaricata si procuri subito (gratuitamente) l’app di AndroidWorld.

Fonte: Fonte