d5601df3android_usb

Il Galaxy Nexus non ha la modalità USB Mass Storage

Nicola Ligas

Quello che leggerete forse non vi piacerà granché, specialmente se avevate in programma di acquistare un Galaxy Nexus: sembra infatti che oltre al mancato supporto per Flash il nuovo Google-fonino si sia dimenticato di dotarsi anche la modalità di archiviazione di massa USB.

La motivazione è semplice: per ragioni puramente fisiche, tale modalità non può essere attivata se non su una partizione dedicata della memoria interna del telefono, tant’è vero che quando collegate il vostro smartphone al PC non vedete tutto ciò che contiene, ma solo una parte; ebbene, il Galaxy Nexus non ha tale partizione, quindi il suo utilizzo come memoria esterna USB è fisicamente impossibile.

Questo ha anche dei vantaggi: intanto avrete a disposizione tutto lo spazio di archiviazione per le vostre app, e non solo una minima parte di esso (sebbene c’è da dire che già un paio di GB per le sole applicazioni sono più che abbastanza), inoltre sembrerebbe (notare il condizionale) che in questo modo il telefono guadagni un minimo di velocità.

Sia chiaro che questo non vuol dire che Ice Cream Sandwich non permetta il collegamento come memoria di massa, è solo il Galaxy Nexus ad esserne fisicamente impossibilitato.

Esiste comunque una via alternativa, infatti è possibile collegarlo in modalità MTP per poter facilmente trasferire file via cavo, sebbene questo avvantaggi non di poco i PC con Windows che la supportata di default, mentre complichi le cose per gli utenti Mac/Linux. In alternativa esiste sempre il sano Bluetooth.

Voi cosa ne pensate di questa scelta, sarà un handicap o in pochi si accorgeranno della carenza?

Fonte: Fonte
Samsung Galaxy Nexus

Samsung Galaxy Nexus

confronta modello

Ultime dal forum: