Olivetti Olipad 110 recensione

Olivetti Olipad 110, la recensione completa

Emanuele Cisotti -

Olivetti è tornata già da tempo nel mercato globale e lo ha fatto su piattaforma Android con il suo Olipad 100. Oggi l’azienda tenta il nuovo passo e presenta Olipad 110, nuovo tablet Honeycomb 3.1 con schermo da 10,1 pollici.

Confezione

Non abbiamo potuto testare la confezione definitiva.

Costruzione ed ergonomia

Le dimensioni del tablet sono nella norma della grande famiglia Honeycomb, la cornice non troppo sottile però fa il suo nel rendere leggermente ingombrante la tavoletta. Niente però di cui preoccuparsi. In generale la qualità del tablet è buona è l’unico tasto che ci ha lasciato qualche dubbio è quello di accensione, leggermente incassato e non di grande qualità.

7

Hardware

L’hardware è esattamente allineato a quello di tutti i tablet Honeycomb: ottimo processore dual core da 1GHz con processore grafico Tegra 2, 1GB di RAM, 16GB di memoria interna e anche una porta microUSB. La connettività è garantita dall’antenna WiFi-N e anche dalla possibilità di inserire una SIM card per connettersi in mobilità. Gli speaker, posti sulla parte inferiore, offrono un’ottima potenza.

8
Scheda Olivetti Olipad 110

Touchscreen e display

Il display ha una buona resa dei colori, ma non è particolarmente luminoso. Il touchscreen è reattivo, ma in alcune situazione abbiamo dei rallentamenti, probabilmente però imputabili a problemi software.

7

Software

Nessuna novità particolare nel software rispetto agli altri tablet Honeycomb. Suite Android però al completo, arricchito da lettore di documenti office e lettore di ebook. Purtroppo il software non sembra priva di bug e rallentamenti, che speriamo possano essere risolti con un aggiornamento futuro.

Software: Browser

Benché il browser risulti rapido, ci sono dei fastidiosi lag durante il render della pagina.

Software: Multimedia

Manca un lettore video esterno, rispetto alla Galleria, ma il player musicale è integrabile con Google Music Beta.

6

Prezzo

Il tablet viene venduto nei centri commerciali al prezzo di 449€, forse leggermente più alto di quello che avremmo gradito (e di quello che lo avrebbe reso più concorrenziale).

7

Autonomia

Buona l’autonomia, come gli altri tablet Honeycomb, ci ha garantito un paio di giorni di autonomia con uso medio.

7

Giudizio Finale

Il tablet è sicuramente un buon prodotto, anche solo per l’hardware che troviamo all’interno e per la buona qualità costruttiva. Speriamo però in un aggiornamento software futuro per aumentarne la fluidità.

Voto: 7

Videorecensione

Recensionevideo