Recensione Motorola RAZR

Motorola RAZR, la recensione completa

Emanuele Cisotti -

Motorola sembra decisamente aver cambiato passo con questo Motorola RAZR. L’azienda ha infatti messo insieme tutti gli errori del passato (MOTOBLUR, schermi non di qualità) e ne ha fatto tesoro, per creare uno smartphone potete ed elegante, sfruttando poi il nome RAZR che ha portato gloria negli anni passati.

Avevamo grandi attese per questo Motorola RAZR, anche se temevamo di doverci scontrare con alcuni degli errori che Motorola ha commesso in passato sui telefoni Android. Ma così non è stato, RAZR ci ha stupito per la sua qualità e la sua attenzione ai dettagli. Il nostro esemplare di test viene da Expansys che lo vende a 544,99€.

Confezione

La confezione di Motorola RAZR non è particolarmente ricca. Alimentatore, cuffie (con gommini) e cavo microUSB. Per essere il top di gamma e per chiamarsi RAZR ci saremmo aspettati qualcosa in più, anche solo una confezione più elegante.

6

Costruzione ed ergonomia

Due sono i sacrifici che chi compra Motorola RAZR dovrà compiere: non poter cambiare la batteria e dover utilizzare la microSIM. Queste due pecche (analizzate in dettaglio nella videorecensione) sono in realtà dovute al punto forte di questo smartphone: la sua compattezza e la sua solidità. Motorola RAZR è sottile solo 7,1mm, ha il retro in kevlar e grazie all’impossibilità di essere aperto (almeno da noi comuni mortali) è resistente anche agli spruzzi. Lo schermo ha i bordi leggermente spioventi che gli conferiscono un effetto di luce riflessa molto elegante. Costruttivamente meriterebbe il voto massimo, che però non possiamo dare per una semplice questione di ergonomia. In mano, per chi ha mani piccole, potrebbe riaschiare di scivolare, visto la sua eccessiva sottigliezza.

9

Hardware

RAZR è in tutto è per tutto un top di gamma. Processore dual core da 1,2GHz, 1GB di RAM, 16GB di memoria interna (espandibili via microSD), fotocamera da 8Megapixel, fotocamera frontale, speaker molto potenti e anche uscita HDMI (ultimamente snobbata per l’integrazione via MHL).

9
Scheda Motorola RAZR

Touchscreen e display

Motorola ha cambiato strada e per il suo RAZR ha scelto un display con risoluzione qHD (540×960 pixel) da 4,3″ in tecnologia SuperAMOLED. Questo garantisce un’ottima luminosità e al contempo una resa dei neri perfetta. Da notare come anche la resa dei colori sia abbstanza fedele (ancora di più abilitando il risparmio energetico, che però non fa diminuire la luminosità).

9

Software

La questione del software merita una discussione che non possiamo fare in poche righe di recensione, ma che abbiamo fatto nella recensione completa. E’ importante però sapere che Motorola ha abbandonato MOTOBLUR (o almeno il suo nome), ha integrato i suoi servizi in Motocast e Motocast USB e ha ridisegnato la sua interfaccia. Adesso il firmware Motorola è scattante e sopratutto ricco di molte funzioni realmente utili, come l’accesso alla fotocamera a telefono bloccato, la possibilità di stampare direttamente da telefono, una buona gestione dei social network e la possibilità di ridimensionare i widget (ereditata dai precedenti modelli). Questi sono solo alcuni dei punti dell’interfaccia rinnovata di Motorola. Ad oggi non esiste l’interfaccia perfetta e anche quella di Motorola ha ancora ampi margini di miglioramento davanti a se (noi consigliamo per esempio di inserire i toggle rapidi nelle notifiche e di aggiungere più di 5 schermate home).

Software: Browser

Ottima la navigazione del browser. La fluidità è superiore solo nella coppia Galaxy S II e Galaxy Note.

Software: Multimedia

Motocast è indubbiamente un grande valore aggiunto. Il servizio ci permetterà di accedere alla musica, foto e video che sono presenti sul computer di casa. Troviamo poi una buona integrazione dei social network nella galleria. La mancanza che purtroppo dobbiamo segnalare è quella di un buon lettore video. Quello presente non ha letto il nostro sample avi, ma ha letto (senza audio) un file mkv. Dovremo quindi ricorrdere ad alternative dal Market.

7

Prezzo

Il prezzo non è dei più economici (599€) a listino da TIM. Expansys però lo propone a 544,99€, un prezzo già più vantaggioso (con alimentatore da auto incluso).

8

Autonomia

Buona l’autonomia. Il telefono arriva tranquillamente a sera senza nessun problema. Sono poi molte le soluzioni software implementate per il risparmio energetico (Smart Actions incluse). Abbiamo solo avuto un problema con l’applicazione File che ha consumato in qualche ora molta batteria, probabilmente per la prima sincronizzazione con Motocast.

8

Dove Acquistarlo

Motorola RAZR è disponibile su Expansys a 544,99€ con alimentatore da auto incluso.

ATTENZIONE: Stiamo dando via 50 codici sconti da 25€! Potrete quindi acquistarlo a 519,99€!

Giudizio Finale

Difficile riassumere in poche righe il nostro giudizio su Motorola RAZR e per questo la recensione è lunga quasi 30 minuti. Siamo comunque rimasti nel complesso molto colpiti da questo dispositivo e se l’estetica del dispositivo è confacente ai vostri gusti, questo dispositivo potrà piacervi anche più del Galaxy S II.

Voto: 9,6

Videorecensione

Test Foto

In upload

Test Video

In upload

Foto

In upload

Motorola RAZR

Motorola RAZR

confronta modello

Ultime dal forum:

  • dal forum 01-01-1970 - 00:00
motorola razrRecensionevideo