HTC Logo

I piani di HTC per il 2012: niente smartphone economici e un nuovo tablet

Emanuele Cisotti

Sembra che investire il proprio futuro sui tablet non sia esattamente la scelta più sicura e questo sembra averlo capito HTC, che ha dichiarato come gli utenti vedano i tablet come un bene di lusso e come la maggior parte di loro non intendano spendere più di 500€ per un prodotto che può fare più o meno quello che può fare uno smartphone.

HTC ha perseguito invece la strada degli smartphone, producendo sempre prodotti di qualità, con materiali ricercati e processi costruttivi molto rigorosi. E così che in pochi anni HTC è arrivata al pari di Samsung e Motorola come azienda riconosciuta per la bontà dei suoi prodotti.

Oltre a HTC Flyer e HTC Jetstream, l’azienda non ha dato molta importanza quindi al panorama dei tablet, ma Peter Chou, CEO di HTC, ha dichiarato che ci sarà almeno un nuovo tablet HTC nel 2012 e che non sarà un altro prodotto “omologato” come quello dei concorrenti, ma bensì un prodotto di qualità.

Per il 2012 l’azienda continuerà a produrre smartphone di fascia medio-alta e butterà anche un occhio sui brevetti, cercando magari di fermare il fenomeno delle cause fra produttori. Come, ancora non lo sappiamo.

Fonte: Fonte