Recensione Archos 101 G9

Archos 101 G9, la recensione completa

Emanuele Cisotti -

E’ la nona generazione di tablet Archos e questo è la prima tavoletta con Honeycomb a bordo dell’azienda. Si chiama Archos 101 G9 e noi abbiamo testato la versione da 8GB.

Confezione

Scarna le confezione: alimentatore e cavo USB. Mancano cuffie, custodia e magari anche un cavetto HDMI.

6

Costruzione ed ergonomia

Il tablet di Archos è pensato per vedere i video prima di tutto. E come “cinema” dispone di uno stend estraibile per poter tenere il dispositivo “in piedi”. Per il resto purtroppo il tablet è costruito di plastiche leggere e un po’ rumorose. Avremmo sicuramente apprezzato una costruzione migliore del tablet.

6

Hardware

101 G9 è dotato di molti tipi differenti di connettività: WiFi, bluetooth, UMTS (tramite accessorio da acquistare separatamente), microUSB e anche HDMI. Il processore è un dual core da 1GHZ con GPU PowerVR SGX540 e purtroppo solo 512MB di RAM. Non è presente una fotocamera ma una webcam posta frontalmente. La memoria interna è da 8GB, ma esiste una seconda versione (più spessa) con disco da 250GB.

7
Scheda Sony Archos 101 G9

Touchscreen e display

Il display è luminoso ma trattiene un po’ troppo l’unto delle dita. La risposta al touchscreen è buona da parte del display, meno da parte del software.

7

Software

Archos punta sempre al multimediale ed è infatti questa parte del firmware ad essere particolarmente sviluppata. Benché il software di Android 3.2 sia già sufficente per un’esperienza d’uso discreta, non troviamo comunque particolari software aggiuntivi come valore aggiunto. Non manca, per fortuna, il Market e tutta la suite di applicazioni Google.

Software: Browser

Mediamente veloce il browser, anche se la poca RAM fa si che ci siano alcuni momenti morti durante il caricamento. Supporta Flash Player.

Software: Multimedia

Come già detto il lato multimediale è quello più sviluppato per questo dispositivo. Oltre ad un lettore musicale rinnovato troviamo un riproduttore video capace di riprodurre con estrema fluidità video anche Full HD e in formato mkv. Una vera sorpresa. E’ presente poi un software che permette di controllare i dispositivi domestici connessi via WiFi.

8

Autonomia

Buona l’autonomia del tablet e comoda la possibilità di ricaricarla con il (suo) cavo microUSB.

8

Prezzo

Il prezzo di 299€ (e non 369€ come erroneamente detto in precedenza) è leggermente più alto di quello che avremmo desiderato per questo tablet, ma può comunque valere il costo per chi cerca un buon tablet per riprodurre video.

7

Giudizio Finale

Il tablet ha purtroppo alcune carenze hardware e software non indifferenti. Per fortuna, almeno per il lato software, l’azienda è sempre molto impegnata e rilascia con costanza nuovi update (noi ne abbiamo appunto effettuato uno durante i nostri test).

Voto: 6,8

Videorecensione

Archos 101 G9

Archos 101 G9

confronta modello

Ultime dal forum:

Recensionevideo