Recensione Sony Ericsson Live

Sony Ericsson Live with Walkman, la recensione completa

Emanuele Cisotti

Il suo primo primato è di essere il primo smartphone di casa Sony Ericsson non facente parte della famiglia Xperia. Il secondo primato del Sony Ericsson Live? Avere il volume più alto di tutti gli smartphone Android. Ma non finisce qui.

Confezione

Ci aspettavamo sicuramente qualcosa di più dalla confezione di uno smartphone musicale. Troviamo il cavo USB, l’alimentatore, una microSD da soli 2GB (dovrete probabilmente comprarne una più capiente per la vostra musica) e cuffie stereo standard. Buone ma non di particolare rilievo.

6

Costruzione ed ergonomia

Live with Walkman può essere messo nella stessa categoria della famiglia Xperia Mini: piccolo, compatto e molto ben assemblato. La cover posteriore è leggermente gommata e perfettamente incastonata. I tasti del volume sono di ottima fattura, meno buono il tasto frontale che si è leggermente allentato durante il nostro test. Perfetti invece i tasti posti sulla parte superiore del dispositivo: Walkman e accensione/spegnimento.

8

Hardware

I componenti di questo dispositivo sono di fascia media e stupisce comunque trovarli in un dispositivo così piccolo. Processore da 1GHz, 512MB di RAM, ottima fotocamera da 5Megapixel e uno speaker che verrà ricordato negli annali della telefonia mobile. E’ così potente che non siamo mai riusciti a tenere il volume al massimo durante l’uso giornaliero. E’ bene poi ricordare che in questo caso volume alto non è sinonimo di distorsione: il suono sarà sempre pulito. La memoria interna è l’unico punto a sfavore: solo 320MB.

8

Display e touchscreen

Lo schermo TFT non è dotato di tecnologia Bravia ma è comunque molto luminoso e ha un’ottima resa dei colori. Anche il touchscreen è ottimo, anche se la luminosità sotto la luce diretta del sole è limitata.

7

Software

Al contrario degli altri smartphone Sony Ericsson (eccezion fatta per Xperia Arc S), questo Live dispone già dell’ultima versione del software di Sony Ericsson che introduce interessanti novità come la possibilità di effettuare screenshot tenendo premuto il tasto di spegnimento e il nuovo software per le foto panoramiche 3D (è necessario ovviamente un televisore 3D per la loro visione). L’interfaccia è la stessa di Xperia Mini e Xperia Mini Pro, con le quattro “bolle” agli angoli per salvare le proprie applicazioni preferite. Queste si nasconderanno se coperte da un widget.

Software: Browser

Stupisce per fluidità e velocità, anche se le dimensioni limitate del display lo penalizzano.

Software: Multimedia

Purtroppo manca un lettore video diverso da quello della galleria di Android, ma compensa con l’ottimo lettore musicale Walkman che Sony Ericsson ha preinstallato in questo smartphone. Disponibile anche TrackID per riconoscere i titoli delle traccie che stiamo ascoltando.

7

Autonomia

Buona (anche fino a una giornata e mezzo) ma che risente ovviamente, come tutti gli smartphone, dell’utilizzo come lettore musicale, come molti utenti probabilmente lo vorrebbero utilizzare.

7

Prezzo

229€ sono un prezzo adeguato e proporzionato alla bontà di questo dispositivo.

8

Giudizio Finale

Le alternative Xperia Mini e Xperia Mini Pro sono sicuramente da considerare (visto l’hardware leggermente superiore), ma questo Live rimane in assoluta un ottimo dispositivo per la musica in mobilità.

Voto: 7,6

Videorecensione

Test Foto

Sample Foto Sony Ericsson Live with Walkman

Test Video

Sample video Sony Ericsson Live with WalkmanFoto

Sony Ericsson Live with Walkman

Sony Ericsson Live with Walkman

confronta modello

Ultime dal forum:

  • dal forum 01-01-1970 - 00:00
RecensioneSony EricssonSony Ericsson Live with Walkmanvideo