CyanogenMod rilascia un’alpha per HP TouchPad

Mettendo da parte la via dell’emulazione, ciò che tutti i proprietari del TouchPad attendono è un firmware Android funzionante sul loro tablet. Non saremo ancora giunti a quel punto, ma finalmente abbiamo qualcosa di concreto da poter scaricare e non solo limitarsi a guardare in video: è stata infatti rilasciata la prima versione alpha di CyanogenMod 7.1.

Freniamo subito però i facili entusiasmi: si tratta di una release pensata per chi vuole contribuire allo sviluppo e non desinata all’uso quotidiano; il nome in codice di questa versione è “abbassate le vostre aspettative” (“lower your expectations”, letterlamente), che suona quasi come “guardare, ma non toccare”.

Intendiamoci, alcune caratteristiche sono ben implementate, a partire dal multiboot e continuando con altre che erano già state annunciate, come il multitouch a 10 punti, il WiFi, la fotocamera frontale (utile per la video chat), una limitata accelerazione con la GPU e diverse altre funzioni che, se non del tutto stabili adesso, lo saranno a breve.

Se vi state chiedendo dove siano i problemi ne elenchiamo giusto un paio alquanto significativi: l’incompatibilità di molte app e l’alto dispendio energetico; a parte questo non è stato fatto un elenco dei “difetti”, proprio perché numericamente troppo elevati.

Insomma, le abbiamo provate tutte per dissuadervi, ma se il pericolo è il vostro mestiere (e ovviamente se avete un TouchPad) dirigetevi su rootzwiki: dopo aver superato i loro ben più numerosi tentativi di dissuasione troverete le istruzioni ed i link per i download, oltre ad una ricca FAQ. Magari date prima un’occhiata al video seguente per scoprire, almeno in parte, cosa vi attende.

FONTE FONTE