Samsung-i9250 FCC

Nexus Prime (versione GSM) passa i test FCC

Nicola Ligas

La sua presentazione sarà anche stata rimandata, ma il Nexus Prime non si è certo preso una vacanza, ed intanto la versione GSM (i9250) ha appena passato gli immancabili test FCC che ogni dispositivo deve superare prima della messa in commercio in suolo americano.

La notizia di per sé non sarebbe in fondo niente di particolarmente eclatante, se non fosse che continua a gettare un po’ di confusione su quanti saranno i Nexus: alcune fonti vorrebbero il prossimo nexus come esclusiva di Verizon, sotto il nome “Droid Prime” (SCH-I515), ma il modello che esaminato dall’FCC  stranamente non riporta l’abilitazione per la frequenza 2100MHz (di Verizon) ma solo per la 1700MHz.

Sinceramente non crediamo che troveremo in commercio versioni differenti in maniera significativa, tutt’al più potrebbe esserci una versione esclusiva per Verizon affiancata da una “mondiale”: Nexus Prime, Galaxy Nexus o Droid Prime che dir si voglia, sono solo nomi in codice di telefoni diversi per frequenze ma uguali in sostanza. O almeno questo è ciò che ci aspettiamo di scoprire il prossimo 27 ottobre; voi che ne pensate?

Fonte: Fonte