Syncmate

Syncmate: sincronizza il tuo Android con Mac OS X (recensione)

Emanuele Cisotti -

Avete un Mac e un dispositivo Android? Vorreste sincronizzare molto di più di quello che vi permette di fare Google? SyncMate allora è sicuramente la risposta per voi.

Partiamo dal presupposto che SyncMate in realtà sia molto di più di un semplice software per sincronizzare con Android, ma che permette la sincronizzazione con praticamente qualsiasi tipo di dispositivo a corrente elettrica che vi venga in mente: un altro Mac, un PC, iPhone, iPad, iPod Touch, iPod Nano, Dropbox (sincronizzando non solo i dati ma tutte le impostazioni del computer), dischi di rete, google, Windows Mobile, Symbian e anche la Sony PSP.

Il software è studiato per semplificare la vita il più possibile all’utente finale e permettergli di sincronizzare i propri dati preferiti con pochi click. Ogni dispositivo avrà poi il suo profilo, in modo da poter sincronizzare in modo differente dispositivi differenti. In questo frangente ci siamo dedicati solo ad Android e abbiamo scelto di sincronizzarlo in WiFi.

Possiamo anche scegliere di connetterlo tramite USB o Bluetooth. In tutti i casi sarà necessario installare (e configurare in due passi) il software per Android.

Il grosso è fatto, ma non pensate che il vostro potere sia limitato, perché con SyncMate potrete scegliere ogni opzione utile per sincronizzare al meglio il dispositivo. Con i software iPhoto e iTunes, potrete infatti decidere con molta precisione quali contenuti sincronizzare.

E’ importante anche precisare che la sincronizzazione può avvenire tra qualsiasi dei servizi configurati e non solo fra Mac e il vostro smartphone. Segnaliamo anche la possibilità di sincronizzare anche intere cartelle di dati. Voi scegliete quale sono le cartelle e lui le sincronizzerà nella microSD.

Dopo quindi aver sincronizzato contatti, calendario, preferiti, ma anche foto e musica, cosa potrebbe ancora fare un software simile?

Potrete abilitare alcune funzioni molto interessanti come l’auto Sync alla connessione (permettendovi quindi di dimenticarvi dei servizi in esecuzione), la possibilità di navigare fra SMS e lista chiamate e la possibilità, a nostro parere utilissima, di poter montare il telefono come disco USB, anche senza cavo, quindi in WiFi o Bluetooth. Esistono anche altri software che permettono di fare questo, ma in questo caso è anche possibile montare in automatico il disco ad ogni connessione.

Ultime impostazioni sono la possibilità di assegnare un icona a ogni profilo e poter cambiare il nome del profilo stesso.

Il software in versione Expert costa 39,95$ per una licenza utilizzabile su due Mac. Qui sotto uno screen della versione free che mostra quali funzioni sono disponibili nella sola versione a pagamento.