Samsung

Anche Samsung dovrà pagare Microsoft per i suoi smartphone Android

Giuseppe Tripodi

Potremmo fare una lunga premessa nella quale parleremmo di parnership, di brevetti, di royalties e soprattutto di Microsoft, ma la sostanza non cambierebbe.
La vera notizia è che, ancora una volta, la grande compagnia di Redmond lucrerà sulle vendite dei device Android: nel mirino adesso c’è anche la Samsung.

Ebbene sì, dopo la HTC ed il congiunto Acer e Viewsonic, un’altra potente azienda ha firmato una partnership con la ditta di Bill Gates: questa volta non si sa quanto sia l’ammontare in dollari versati per ogni dispositivo (probabilmente meno di quei $15 visti per HTC) ma sicuramente anche questa mossa frutterà qualche soldo nelle casse Microsoft.

Se volete dare un’occhiata alla dichiarazione ufficiale, nella quale si legge tra le altre cose che la Samsung si impegna a continuare a produrre anche smartphone dotati di Windows Phone, potete trovarla nel sito ufficiale a questo indirizzo.

Senza alcun dubbio un altro bel colpo per MS, che continuerà ad incassare anche grazie ad Android.
Noi non ci abbandoniamo in sentenze e giudizi per una questione di politacally correct(a buon intenditore…), ma voi cosa ne pensate?

Fonte: Fonte
brevetti