Giochi Android: Rocket Bunnies – Pimple Popper

Stefano Petrone

Recensione giochi androidOggi vi presentiamo due giochi profondamente diversi, il primo è ambientato nello stesso spazio da cui ci è stato rispedito al mittente il satellite UARS, il secondo sarà un toccasana per le vostre fidanzate.

Rocket Bunnies Gioco Spaziale per AndroidDefiant Development sbarcano sul Matket con una killer app: Rocket Bunnies. Alla lontana ricordano i coniglietti Ubisoft, l’irriverenza è la stessa, l’obiettivo un’altro, dovrete infatti salvare tutti i conigli nei vari pianeti sfidando pianeti abitati da creature insidiose e marchingegni mortali.

Il controllo è basilare, si tappa lo schermo quando si vuole far “saltare” il coniglio dotato di razzo per farlo saltare da un pianeta all’altro, se tapperete con una giusta angolazione il rabbit schizzerà con il razzo alla massima potenza. Raggiungerete l’obiettivo ogni qualvolta salverete tutti i conigli, attenzione agli ostacoli perché colpirne uno significa iniziare il livello daccapo.

Menzione speciale al menù di gioco che ha delle animazioni stupende. Graficamente siamo ad ottimi livelli, nonostante il gioco sia in 3D non si sente il peso della grafica e viaggia fluido anche su device non troppo pompati. Il gioco è per tutti, finire i livelli non è nulla di impossibile, aumenta invece la difficoltà per ottenere il punteggio massimo che viene assegnato dipendentemente da come viene ultimato il livello.
Manca la modalità online anche se il gioco si presta bene per un single player che purtroppo dura poco, basteranno infatti poche ore per finirlo.

Pagella di Rocket Bunnies:
Gameplay: 77/100
Grafica: 75/100
Sonoro: 69/100
Longevità: 65/100
Multiplayer: n.d.
Voto: 75/100

Pimple PopperLe donne amano le scarpe, le borse e togliere i puntini neri al malcapitato fidanzato. Se siete studi delle lunghe sedute di pulizia del viso a cui siete sottoposti dalla vostra dolce metà avete trovato un gioco da corredare allo smartphone Android rosa: Pimple Popper.

Se fossimo in un mondo perfetto il gioco dei Room Candy Games non andrebbe minimamente citato, però la genialità dell’idea unita ad un gameplay talmente riluttante che gli Skifidol in confronto sono citati nel galateo fanno di questo giochillo un’app da provare almeno una volta nella vita.

Verrete messi di fronte a vari visi disastrati, pieni di croste, punti neri e punti bianchi – si, proprio quello con il pus giallognolo – l’obiettivo sarà quello di pulire i visi senza provocare dolore ai poveri malcapitati. Il gioco di per se non arriva alla sufficienza si merita però una citazione l’idea che sta dietro a Pimple Popper.

Pagella di Pimple Popper:
Gameplay: 55/100
Grafica: 59/100
Sonoro: 50/100
Longevità: 45/100
Multiplayer: n.d.
Voto: 50/100