Lost Phone

Lost Phone, ottima app per recuperare lo smartphone perso o rubato

Giuseppe Tripodi

Sia chiaro che dopo aver installato quest’applicazione quasi spererete che vi rubino il cellulare.
Con Lost Phone dalla vostra parte, sarà difficile per un eventuale ladro farla franca.

Dietro una scarna interfaccia grafica, infatti, si nasconde un’app davvero potente e ben studiata: fate il primo accesso inserendo la password che preferite e preparatevi a configurare il tutto.

Lost Phone è sempre in background sul vostro smartphone (ma non consuma assolutamente batteria) e si attiva con dei semplicissimi SMS.
Inviando un messaggio con il testo che avete precedentemente impostato, potrete infatti:

  • Localizzare il cellulare: lo smartphone vi risponderà con due SMS, la prima volta con la posizione rintracciata tramite connessione internet, la seconda tramite GPS
  • Impostare il volume al massimo indipendentemente dai settings attivi sul telefono
  • “Bloccare” il device: questa è sicuramente l’opzione più interessante in quanto sullo schermo del cellulare apparirà una schermata simile a quella che vedete in alto, con un testo che potete personalizzare nel quale invitate chi ha trovato il dispositivo a restituirvelo, chiamando uno dei numeri indicati. E la cosa bella è che non c’è modo di uscire da questa modalità, in quanto qualsiasi applicazione si provi ad avviare, tornerà sempre la schermata in questione. Ed anche spegnendo lo smartphone, il software continua a funzionare: l’unico modo per sbloccarlo, è inserire la password.

Ma non è finita qui, perché adesso arriva la parte più interessante.
Nelle configurazioni dovete impostare anche 3 numeri di telefono (chiamata Buddy list) di vostri amici o familiari: gente fidata, insomma.

Il perché è presto detto: nel caso di sostituzione della SIM, Lost Phone identificherà la nuova carta inserita ed invierà immediatamente ai 3 “amici” il numero di telefono corrispondente alla SIM inserita: inoltre, provvederà a bloccare lo smartphone con un’altra schermata (proprio come quella che vedete sopra), sempre con testo personalizzato, nel quale spiegate al malcapitato che il suo numero di cellulare è nelle vostre mani, invitandolo a chiamare uno dei telefoni suggeriti per restituirvi lo smartphone.

Avendo il numero dell’eventuale ladro o semplice furbone avrete un elemento in più per una denuncia ma potrete anche continuare ad inviare sms per localizzare il poveretto che non sa contro chi si è messo e riprendervi il maltolto.

Quest’app vi ha incuriosito, non è vero?
Beh, se è così correte a scaricarla perché è assolutamente gratuita e merita davvero di essere installata in tutti i device Android!