slider8

Asus Eee Pad Slider in arrivo a fine mese negli USA

Nicola Ligas

Ad essere sinceri avevamo un po’ perso la fiducia in un prossimo arrivo dell’Eee Pad Slider, a causa dei molti ritardi che hanno accompagnato il suo cammino da quando è stato presentato al CES di Las Vegas lo scorso gennaio. Tanto per smentirci arriva infatti l’annuncio che il tablet sarà in vendita negli USA da fine mese ad un prezzo di 475$.

Gli americani si aggiungono dunque ai portoghesi nella (breve) lista dei paesi dov’è possibile acquistare questo modello unico nel suo genere, dotato di tastiera a scorrimento, accessorio abbastanza comune tra gli smartphone, ma decisamente raro in ambito tablet.

I prezzi sul mercato statunitense sono abbastanza generosi: 475$ per il modello da 16GB e 575$ per quello da 32, ma fare una semplice conversione in Euro sarebbe imprudente, perché nel più europeo Portogallo il tablet partiva da 479€.

Le specifiche parlano invece di Honeycomb 3.2 già preinstallato e senza personalizzazioni ASUS (ad eccezione di un live-wallpaper che funziona anche da indicatore di carica), display IPS a 1280 x 800, CPU Tegra 2, 1GB di RAM, uscita mini HDMI, fotocamera posteriore da 5MP e anteriore da 1.2MP.

Il tablet pesa poco meno di un chilo (la tastiera a quanto pare si fa sentire) e spesso circa 1.3cm, il che non è poi molto, sempre considerando la presenza della tastiera. La colorazione sembra sarà unica, e la potere ammirare con calma negli scatti a fine articolo. Le maggiori perplessità che un simile modello solleva tuttavia, riguardano la qualità della tastiera e la robustezza del meccanismo di scorrimento: la prima è di buona qualità, ma piuttosto piccola e richiederà probabilmente un po’ di tempo per abituarcisi ed evitare di perdere qualche carattere per strada; lo sblocco della tastiera sembra inoltre di buona qualità, anche se fa un rumore piuttosto forte e metallico quando azionato.

Questa almeno è l’impressione ricavata dai colleghi di Engadget dopo un primo breve utilizzo, speriamo di poter a breve esprimere anche la nostra dopo aver provato con mano quello che è ormai uno dei dispositivi più lungamente attesi del 2011. Per ingannare l’attesa vi lasciamo con un breve video hands-on ed una piccola galleria. Quanti di voi sono interessati a questo scorrevole modello?

Fonte: Fonte
video