OracleVsGoogle[1]

La causa Oracle Vs Google si avvia alla conclusione?

Nicola Ligas

Quando parli di Android e tribunali il pensiero vola sempre ad Apple e Samsung di questi tempi, ma se andate un po’ più indietro con la memoria, vi ricorderete sicuramente di Oracle e della sua causa contro Google per infrazione di brevetti relativi al codice Java. Sembra che dopo tanto tempo le due aziende potrebbero ora esser pronte a raggiungere un’intesa.

La vicenda era tornata alla ribalta con Florian Mueller, che lo scorso gennaio pubblicò delle prove a suo dire incriminanti contro Google, salvo poi essere smentito il giorno successivo; da allora la causa è passata abbastanza sotto silenzio, nonostante sia forse una delle più “pericolose”, perché coinvolge direttamente Android ed il suo codice sorgente.

Il silenzio è stato rotto lo scorso luglio, quando Larry Page è stato a lungo interrogato sulla vicenda, anche se non sappiamo l’esito del terzo grado, ma qualunque sia stato oggi le due parti si dicono pronte ad incontrarsi disarmate, su “suggerimento” del giudice William Alsup che presiede il caso. Gli ambasciatori di Google saranno Mr. Andrew Rubin (le presentazioni sono inutili) e Mr. Kent Walker (vice presidente e consulente generale di Google); mentre per Oracle ci saranno Safra Catz (presidente di Oracle Corporation) e Thomas Kurian (vice presidente esecutivo dello sviluppo di prodotti Oracle): in poche parole dei pezzi da novanta, come raccomandato dalla corte. In quest’ottica non sembra tanto felice la notizia della scorsa settimana che James Gosling, già inventore di Java, starebbe lasciando Google, dopo appena 6 mesi di lavoro in azienda.

L’incontro tra le parti dovrebbe comunque avvenire entro la fine di settembre, quindi rimanete sintonizzati con noi per sapere le ultime dal foro.

Fonte: Fonte
Andy Rubin