microsoft-lloyd

Microsoft continua a lucrare su Android

Nicola Ligas

Al contrario di chi fa parlare di sé con cause nei tribunali di mezzo mondo (ogni riferimento ad Apple e Samsung non è puramente casuale), Microsoft adotta un approccio spesso più “silenzioso” nei confronti di Android, ma non per questo meno redditizio, anzi. Forse vi ricorderete che l’azienda di Redmond percepisce già cospicue royalty da HTC. Ebbene, la stessa Microsoft ha da poco annunciato di aver raggiunto degli accordi di licenza anche con Acer e Viewsonic, riguardo proprio i dispositivi Android delle due aziende.

Nei confronti di Viewsonic si tratterebbe proprio di royalty, mentre con Acer non è ben chiara la natura dell’affare, che potrebbe anche rivelarsi di mutuo interesse. Le dichiarazioni in merito di Horacio Gutierrez, vice presidente e consulente generale aggiunto della Proprietà Intellettuale e delle Licenze di Microsoft, sono infatti piuttosto laconiche:

Siamo lieti che [Acer/Viewsonic] stiano traendo vantaggio del nostro programma di licenze per tutte le aziende, istituito per aiutare le compagnie a risolvere i problemi di proprietà intellettuale di Android. Questi accordi sono un esempio di come i leader delle aziende possano raggiungere un’intesa commerciale ragionevole che che risolva la proprietà intellettuale.

E’ ammirevole lo sforzo di Microsoft nel cercare di risolvere i problemi di Android; strano che non abbiano proprio deciso di farsi da parte e lasciargli campo libero, ma siamo sicuri che sarà questa la loro prossima mossa; non lo pensate anche voi?

Fonte: Fonte
brevetti