market-on-device[1]

I Blackberry QNX avranno il supporto alle applicazioni Android

Nicola Randone

Quando RIM ha annunciato che il Playbook sarebbe stato compatibile con le applicazioni Android attraverso l’android player, appassionati e sviluppatori di entrambe le piattaforme hanno applaudito la scelta: da una parte gli utenti avrebbero avuto a loro disposizione migliaia di applicazioni in più, dall’altra gli sviluppatori di Android si sarebbero risparmiati il lavoro di porting delle loro. Purtroppo, dopo diversi mesi, l’android player non è ancora disponibile per il playbook, sembra però che i nuovi dispositivi QNX non mancheranno di mantenere le promesse.

Nei primi mesi del 2012 il mercato dovrebbe aprire le porte ai nuovi smartphone QNX che molto probabilmente consentiranno ad applicazioni Android di girare correttamente sull’OS di RIM. E’ certo che se l’android player dovesse davvero funzionare (e le brevi dimostrazioni presenti in rete sembrano confermarlo), è anche possibile che RIM potrebbe paradossalmente veder tornare a Blackberry parte degli utenti passati ad Android per la moltitudine di applicazioni presenti in quest’ultima piattaforma.

Provate ad immaginare di poter utilizzare le attuali applicazioni Maps e Gmail su un Blackberry, non sareste anche voi tentati di provare? Una conseguente riflessione sull’argomento impone di pensare anche a cosa accadrebbe se RIM si accorgesse che i propri utenti utilizzano il Blackberry solo con applicazioni Android… beh, se fossi al loro posto potrei valutare seriamente la possibilità di migrare gli OS dei futuri nati al robottino verde di Mountain View diventando un nuovo fornitore hardware per Google.

Ai posteri la conclusione di questa storia.

Fonte: Fonte
Blackberry