ADK ben heck

L’ADK fa addormentare i bebè

Nicola Ligas

Qualche mese fa, quando è stato presentato l’Android Open Accessory, non abbiamo nascosto il nostro entusiasmo per i possibili usi futuri di questa tecnologia. Fin ad ora è invece servita per lo più a stupire il pubblico con dimostrazioni eclatanti, ma dei reali impieghi nella vita quotidiana non ne abbiamo saputo granché. Fa (forse) in parte eccezione questa nuova implementazione ad opera di Ben Heck.

La richiesta pervenuta alla sua trasmissione è stata di realizzare qualcosa che simulasse il movimento di un’auto, allo scopo di far addormentare un bambino di tre mesi. Mr. Heck ha dunque usato l’accelerometro del proprio telefono per registrare i movimenti del sedile mentre lui guidava la vettura e li ha poi trasformati in codice da dare in pasto all’ADK che controlla dei servo meccanismi collegati ad un seggiolino per auto da bambino. Purtroppo dovremo attendere la prossima puntata per vedere il progetto tramutarsi in realtà, ma nel video seguente ne potrete comunque osservare un modello in scala. E non diteci che non lo comprereste per i vostri figli!

Fonte: Fonte
video