Google acquisisce Motorola e Android non sarà più lo stesso

Caldo ferragosto per le news Android: Google acquisisce Motorola (Mobility) e da oggi Android non sarà più lo stesso.

La notizia è di quelle inaspettate e che nessun rumor aveva anticipato prima: Larry Page, sul blog ufficiale di Google, annuncia l’accordo quasi raggiunto con Motorola per l’aquisizione della sezione Mobility (quindi non verrà toccata la parte relativa a modem, processori e antenne).

L’intento è chiaro (e scritto a chiare parole): spingere Android, regalare nuove spettacolari esperienze d’uso agli utenti e aumentare la competizione Android (tutti i CEO delle aziende concorrenti si sono dichiarati “contenti per l’acquisizione e felici che Google voglia spingere così tanto su Android”).

Le aziende manterranno i loro nomi, ma lavoreranno a stretto contatto, trasformando quindi i prossimi prodotti Motorola in autentici Google Phone. Google continuerà a sviluppare software e Motorola continuerà a produrre hardware.

Noi di AndroidWorld siamo molto felici dell’annuncio (più che ufficiale, visto il comunicato stampa diramato), in quanto abbiamo sempre considerato i prodotti Motorola fra i migliori dal punto di vista costruttivo e di Hardware. Purtroppo in Italia l’azienda non ha ricevuto la pubblicità e la promozione meritata, mentre negli Stati Uniti l’avvento di Android ha risollevato le sorti di una azienda (la parte Mobility) in netto declino e vicina al baratro.

Motorola ha fatto di Android la sua salvezza, permettendo di lasciare alle spalle (o quasi) i suoi tremendi sistemi operativi proprietari e il suo ITAP (chi sa di cosa parliamo avrà già i brividi).

Il futuro di Android è sempre più roseo e speriamo che questa acquisizione posta dare ancora un pizzico di pepe in più al mercato mobile, già in discreto fermento.

Grazie a tutti quelli che ci hanno segnalato la news

FONTE FONTE