android-nickispyclg2

Malware spione si finge Google+. Facebook palesemente ignorato!

Nicola Ligas

Tempo, purtroppo, di segnalare un nuovo software dannoso, che assume le sembianze di Google+ (o meglio, di Google++) per mascherare i propri servizi agli occhi degli utenti e poter così carpire i loro dati. Voci di corridoio vogliono Mark Zuckerberg furente per l’ennesima vittoria del social network di Mountain View, che è preferito al suo anche dai malware!

Nickispy.C, questo il nome dell’irritante codice malevolo che, una volta ottenuti i permessi necessari, fa il bello ed il cattivo tempo: legge gli SMS, la posizione del GPS, i log delle chiamate e permette addirittura al suo creatore di ascoltare e registrare le nostre chiamate.

Le sue origini sono al momento sconosciute, ma la buona notizia (almeno per il 25% di voi) è che il malware non funziona su Android 2.3 e successivi, dato che l’exploit sfruttato è stato patchato nelle più recenti versioni di Android. Almeno possiamo interpretarlo come un segno che Android diventa via via più sicuro, ma in ogni caso è sempre bene prestare la massima attenzione quando installiamo un nuovo apk: anche un solo “+” può fare molta differenza.

Fonte: Fonte