LG Optimus Net P690, la recensione completa

E’ innegabile, LG Optimus One è stato sicuramente uno dei telefoni dell’anno, campione di vendite e grande sorpresa del listino LG. A quasi un anno dal suo lancio arriva Optimus Net, evoluzione del primo modello.

Confezione

Non abbiamo potuto testare la confezione.

Costruzione ed ergonomia

Poco è cambiato dalla versione precedente, compatto e ancora più leggero, l’Optimus Net è piacevole al tatto e molto ergonomico. I materiali non sono ricercati e lo si sente anche al tatto, ma non ci sono particolari scricchiolii. Esteticamente poi, anche se è sempre questione di gusti, questo modello è più raffinato di quello precedente.
8

Hardware

L’hardware è stato leggermente migliorato: processore da 800MHz, WiFi-N e Bluetooh 3.0. Queste sono le uniche differenze con Optimus One e per questo non possiamo sicuramente definirlo come un vero successore ma piuttosto come un’evoluzione. L’hardware è comunque adeguato al tipo di dispositivo: 512MB di RAM, connettività HSDPA e fotocamera da 3Megapixel. Aggiungiamo poi che il processore è un’evoluzione di quello precedente, appositamente pensato per sfruttare gli 800MHz e quindi non è un semplice overclock come qualcuno paventava.
7
Scheda LG Optimus Net P690

Touchscreen e display

La sensibilità è rimasta molto buona e non è presente nessuno dei difetti presenti su Optimus One. La luminosità è ottima (anche se non si regola automaticamente) e abbiamo solo notato una leggera sovraesposizione dei toni bianchi. L’alta luminosità lo rende poi discreto anche sotto la luce diretta del sole. Nessun problema con il multitouch anche se il massimo di tocchi riconosciuto è 2.
7

Software

Come abbiamo avuto modo di costatare anche su altri modelli LG, l’azienda si sta impegnando moltissimo nel rendere il più completa possibile l’esperienza d’uso degli acquirenti. Optimus UI, anche in questo caso, si aggiorna e porta con se le ultime novità: pinch-to-zoom nella home, possibilità di raccogliere le categorie nel menu applicazioni con una gesture. Non manca poi il software RemoteCall per l’assistenza a distanza.

Software: Multimedia

La radio FM e il software SmartShare per il DLNA non sono le uniche sorprese. La più gradita è sicuramente il player video che supporta anche la riproduzione senza nessuno scatto di filmati avi in divx. Non supporta filmati in HD o mkv, ma non potevamo chiedere di più a questo processore.

Software: Browser

Esperienza migliorata e fluidità buona per la potenza del processore. Al contrario però di quanto si può leggere in rete NON è supportato il flash player in quanto il processore ha architettura ARMv6, non supportata da Flash Player.
8

Autonomia

Nonostante l’aumento della frequenza del processore, l’autonomia rimane buona e ci permette senza troppo problemi di concludere la giornata lavorativa.
7

Prezzo

Il prezzo è molto aggressivo e parte da una base inferiore rispetto a quella a cui veniva venduto Optimus One. Optimus Net costa infatti solo 199€, il suo vero punto di forza.
8

Giudizio Finale

In molti hanno chiesto se vale la pena aggiornare il proprio smartphone passando da Optimus One a Net. La risposta è probabilmente no. Caldamente consigliato invece l’acquisto a chiunque voglia un buon smartphone ad un costo contenuto. Senza vie di mezzo.
Voto: 7,5

Videorecensione

Test Foto

Sample Foto LG Optimus Net

Test Video

Sample video LG Optimus Net

Ultime dal forum

05-10-2014 - 19:16