Eee Pad Slider (1)

Video anteprima dell’ASUS Eee Pad Slider

Giuseppe Tripodi

Di questo interessantissimo device prodotto dalla ASUS ne stiamo parlando ormai da un bel po’ e nonostante ci sia parecchia confusione sulla sua data di rilascio (si diceva originariamente a settembre, poi in autunno, anche se pare che in Polonia arriverà già dal mese prossimo!) cerchiamo almeno di fare un po’ d’ordine sulle caratteristiche e sul funzionamento con questa video anteprima.

Senza alcun dubbio ciò che principalmente colpisce di questo dispositivo è la tastiera con apertura slide, una novità nel campo dei tablet che potrebbe godere di numerosi consensi; ma la domanda che tutti si staranno ponendo, probabilmente è: come si comporterà nell’uso quotidiano?
Non possiamo dirvelo con certezza non avendolo (ancora!) avuto sotto mano, ma a giudicare dal filmato il meccanismo di apertura sembra davvero molto stabile, non presenta scricchiolii né inceppamenti.


Anche la tastiera in sé, poi, sembra essere parecchio ben pensata: oltre le lettere ed i numeri delle solite QWERTY si possono notare facilmente anche i tasti Home, Indietro e Ricerca, tipici di moltissimi smartphone Android.

Per quanto riguarda il resto, la tastiera che vediamo nel video non ha il layout italiano quindi la posizione della maggior parte dei simboli e caratteri speciali ci risulta estranea, ma sicuramente nella versione che sarà in commercio nei nostri negozi troveremo il solito format al quale siamo abituati.

E prima di tacere e lasciare voce al video, facciamo una breve panoramica sulle caratteristiche tecniche ed il prezzo.

Per quanto riguarda la dotazione hardware troviamo il fedelissimo Nvidia Tegra 2 accompagnato da 1GB di RAM e un SSD da 16 o 32 GB, il tutto da apprezzare su un ampio display multitouch da 10.1” con risoluzione 1200×800.
Neanche a dirlo, il sistema operativo è Android Honeycomb nella sua versione più aggiornata, la 3.1.

Sulla scocca troviamo una porta USB,  un lettore di schede di memoria e una porta miniHDMI, oltre ovviamente al connettore di alimentazione, al jack audio da 3,5 e il regolatore del volume.

Concludendo, il prezzo dei vari modelli dovrebbe variare tra i €479 ed i €599, in base alla capienza e (forse) alla presenza o meno del modulo 3G.

Gustatevi finalmente la video anteprima (che è in romeno, quindi non sperate di capirci troppo) e fateci sapere cosa ve ne pare di questo interessantissimo dispositivo.

Fonte: Fonte
video