olpc_xo3_2

OLPC XO-3: Il tablet del futuro

Angelo Moccaldi

I tablet del futuro avranno una marcia in più, saranno all’avanguardia ma allo stesso tempo economici. Ne sà qualcosa la fondazione OLPC (One Laptop Per Child) che si occupa della realizzazione di dispositivi economici per gli studenti dei paesi emergenti. Nicholas Negroponte, fondatore e presidente della società, abbandonerà l’idea di proporre un portatile low-cost, per un semplice display flessibile, piuttosto piatto, sul quale i bambini potranno navigare su Internet e sfruttare una tastiera virtuale.

OLPC XO-3, questo è il nome del futuro tablet, sarà commercializzato entro la fine del 2012 ad un prezzo di 100 dollari e dalle prime indiscrezioni, dovrebbe disporre di un pannello solare e di un collegamento ad internet via satellite. Lo schermo da 11 pollici, dovrebbe contenere nella cornice superiore, la webcam capace di registrare video ad alta definizione. Grazie al finanziamento di 5,6 milioni di dollari da parte del produttore Mervell lo scorso Ottobre, XO-3 sarà basato su soluzioni della società finanziatrice e sembra che ci sia già un concept di tablet destinato ad un ambito educativo.

Le caratteristiche sono le seguenti: risoluzione di 1024×600 pixel, processore Armada 168 a 1 GHz, con 256 MB di memoria RAM, usb, slot di memory card, due altoparlanti, un microfono e di un accelerometro. Scartata la scelta di un sistema operativo Windows, Android dovrebbe risultare la soluzione più idonea e comunque quella preferita da Negroponte.

Si ringrazia Pocce90 per la segnalazione.

Fonte: Fonte