samsung-foldable-display-2

E se il Galaxy Q avesse lo schermo ripiegabile?

Nicola Ligas

Se pensavate che il Galaxy S II sarebbe rimasto a lungo l’ammiraglio di casa Samsung, forse avrete cambiato idea quando avete sentito parlare del Galaxy Q, futuro super-phone con schermo da 5.3 pollici, ben un pollice in più del già grande GS2. Già, ma come mettersi in tasca un telefono che sembra sempre più un tablet? Semplice, piegandolo.

Sia chiaro, qui non siamo nemmeno nel campo delle “voci non confermate”, ma della pura speculazione. E’ un dato di fatto però che un terminale di quelle dimensioni non può entrare comodamente in nessuna tasca e se Samsung vorrà venderlo come dispositivo da tutti i giorni dovrà dare una seria motivazione ai potenziali acquirenti. Ecco allora che il pensiero vola a quegli schermi AMOLED flessibili presentati al CES di quest’anno, campo nel quale l’azienda lavora da tempo.

Forse un po’ azzardata come ipotesi, ma sperare non costa nulla. O forse dovremmo solo comprarci dei pantaloni più larghi?

Fonte: Fonte
Samsung Galaxy Qvideo