HDR

HDR Camera porta l’High Dynamic Range anche su Android

Nicola Ligas -

I lettori appassionati di fotografia sapranno sicuramente in cosa consiste l’HDR, una tecnica usata per esaltare i valori di illuminazione di un’immagine appena scattata o memorizzata sul nostro dispositivo: l’effetto che se ne ottiene appare spesso falsato rispetto al reale, ma l’impatto è molte volte visivamente impressionante. Purtroppo Android non la supporta nativamente, ed è qui che entra in gioco HDR Camera.

Si tratta di un’app che ci permette appunto di catturare immagini in HDR con la fotocamera del nostro terminale, presente in due versioni sul Market, una gratuita e l’altra a pagamento. Vediamone brevemente le caratteristiche salienti:

  • Supporto alla piena risoluzione della fotocamera del dispositivo
  • Cattura immagini e le salva in HDR in pochi secondi
  • Stabilizzatore d’immagine via software (corregge gli oggetti in movimento e “l’effetto fantasma”)
  • Controllo su contrasto, micro-contrasto, vivacità del colore, esposizione

La versione plus ha inoltre:

  • Geotagging
  • Possibilità di disattivare il suono otturatore
  • Regolazione del flash (on/off/auto)

Per portarvi a casa la versione completa servono 2.11€ ma, come potete vedere da quanto scritto finora, la versione free è più che sufficiente per apprezzare le potenzialità del programma. Sempre che amiate scattare foto con Android.

Fonte: Fonte
Fotografia