brevetti-nortel-apple-google

Apple (& co.) batte Google nella corsa ai brevetti Nortel

Nicola Ligas

Nortel è un’azienda canadese in fallimento, che però detiene la proprietà di circa 6000 brevetti nell’ambito delle telecomunicazioni, che spaziano dal wireless, al 4G e a vari protocolli. Logico quindi che tale abbondanza faccia gola a molti, non da ultimi ad Apple e Google. La corsa al brevetto però è ormai finita, ed il vincitore è l’azienda di Cupertino. Ed i suoi insoliti partner.

Apple, Microsoft, RIM, EMC e Sony Ericsson: questo l’elenco dei membri della cordata vincitrice, che per soli 4,5 miliardi di dollari si sono aggiudicati il pacchetto Nortel. Non vi preoccupate però, niente bancarotta: secondo una prima analisi i brevetti acquisiti dovrebbero fruttare loro circa il triplo del capitale investito.

Niente da fare quindi per l’offerta di Google, che si è fermata a soli 900 milioni di dollari, sebbene rimanga il dubbio che BigG non abbia insistito fino in fondo, vista l’entità di alcune sue offerte passate (ad es. i 6 miliardi messi sul tavolo per Groupon).

Difficile dire se sia stata una mossa assai sbagliata o meno, visti però i nomi che si sono uniti sotto una comune bandiera, è facile immaginarsi che la preda in palio fosse alquanto ghiotta.

Ringraziamo Roberto per la segnalazione.

Fonte: Fonte
ApplebrevettiSony Ericsson