desire

Gingerbread per HTC Desire senza la Sense?

Nicola Ligas

L’ipotesi da cui prende il titolo questo articolo potrebbe sembrare azzardata, anche perché nessuno dei precedenti comunicati da parte di HTC aveva fatto sospettare qualcosa in tal senso. Tuttavia esiste una probabilità (diversa da zero!) che l’update a Gingerbread dell’HTC Desire non porti con sé la celebre interfaccia Sense.

Ricapitoliamo brevemente:

Ed eccoci giunti ad oggi: in un documento trapelato dall’operatore australiano Telstra sembra si parli dei lavori in corso per l’aggiornamento a Gingerbread del Desire, che non includerebbe l’interfaccia Sense. Dando per scontata la veridicità di tali documenti, questo non implicherebbe per forza la stessa cosa anche nel resto del mondo, ma è comunque abbastanza per farlo sospettare.

Indubbiamente in questo modo i problemi di spazio non sussisterebbero di certo, ma voi avreste mai pensato che potesse esistere un HTC senza Sense? Avrebbe senso l’update ufficiale a scapito della celeberrima UI? Diteci la vostra.

Fonte: Fonte
HTC DesireHTC Sense