samsung-Galaxy-tab-7-2011

Il prossimo Galaxy Tab 7 potrebbe non avere Honeycomb

Nicola Ligas

Partiamo dai fatti: nel prossimo autunno, ad un anno circa di distanza dal precedente modello, arriverà la nuova versione del Galaxy Tab da 7 pollici. Le sue caratteristiche tecniche dovrebbero essere quelle di un Galaxy S II “ingrandito”, il che non ci dispiacerebbe di certo viste le performance dello smartphone, se non fosse che si è affacciata un’ipotesi quantomeno curiosa: l’assenza di Honeycomb nel nuovo Galaxy Tab 7.

Sembra infatti che sarà Android 2.3.4 a dirigere il futuro piccolo tablet di casa Samsung: ma quali potrebbero essere le ragioni di una scelta apparentemente contro corrente? Anzitutto l’ottimizzazione: l’azienda coreana ha fatto un ottimo lavoro con il già citato GS2, e forte di quella esperienza potrebbe riversarne i frutti in quello che è sostanzialmente un modello analogo ma con schermo più grande. Inoltre Gingerbread offre funzionalità telefoniche integrate, che diventano ancor più importanti in un tablet che, per le dimensioni relativamente contenute, si candida ad essere anche telefono.

Queste le probabili caratteristiche tecniche:

  • Processore Exynos 1.2 GHz
  • 1Gb di Ram
  • 2GB di ROM
  • 16GB di memoria interna
  • Micro SD
  • Connettore proprietario Tab con funzionalità USB Host (adattatore)
  • Display da 7 pollici WSVGA
  • Tecnologia IPS per il display
  • Possibilità di chiamare, video chiamare e mandare sms
  • Touch Wiz 4.0 personalizzata per il tablet

E voi che ne pensate: un tablet senza Honeycomb si può fare? Sarà questo il nuovo Galaxy Tab 7?

Fonte: Fonte