rapporto-inmobi

In Italia Android è ancora dietro iOS

Nicola Ligas

InMobi, il network indipendente di pubblicità su piattaforma mobile più grande al mondo, ha pubblicato i risultati dell’analisi mensile dei propri dati aggiornati ad aprile 2011; la rete di InMobi, tanto per darvi un’idea, genera globalmente oltre 35 miliardi di mobile ad impression (il numero di volte che un annuncio è visto da un utente) al mese. Secondo tale studio, Android sarebbe il secondo sistema operativo mobile del nostro paese, con una quota del 21,2%, preceduto da iOS con il 26,3%.

Questo è in contrapposizione al trend europeo, dove il robottino verde ha superato la mela morsicata, ma non è la sola “anomalia” italica: anche l’uso di RIM è al di sotto della media nel vecchio continente, mentre le ad impression su Symbian sono più elevate.

Siamo inoltre un popolo che, al contrario del resto del mondo, attribuisce ai prodotti Samsung il gradino più alto del podio con il 27,9% di quote, seguiti da Apple con il solito 26,3%. In generale inoltre, il mercato italiano appare poco eterogeneo: i tre principali produttori da soli coprono circa i 3/4 del mercato.

Rob Jonas, Vice Presidente e Direttore Generale di InMobi per l’Europa e il Medio Oriente, afferma che “il dominio degli smartphone, che è decisamente più significativo in Italia che non nel resto d’Europa, evidenzia che brand e agenzie non possono permettersi di ignorare quanto sia importarte aggiungere il mobile nel media mix. Proprio il volume di mobile impression in Italia è indicativo di ciò che i dispositivi mobili sono in grado di offrire a brand locali, regionali e globali in questo mercato dipendente dalla telefonia mobile.”

Vi ricordiamo comunque che l’analisi di InMobi, per quanto significativa, non si basa sugli effettivi dati di vendita, ma sulla pubblicità generata dai dispositivi in commercio, quindi sono probabili delle oscillazioni rispetto ai dati reali.

Se siete interessati a leggere il report completo potete scaricarlo dal sito dell’azienda. E voi che sistema operativo avete?

Fonte: Fonte
AppleiOS