thrive 01

Toshiba Thrive hands-on

Nicola Ligas -

Non si può certo dire che Toshiba sia un pioniere nel mondo dei tablet Android con Honeycomb, visto che il suo primo modello, il Thrive, uscirà solo tra circa un mese; l’attesa però è valsa alla tavoletta qualche caratteristica peculiare: anzitutto troviamo una batteria removibile, pezzo più unico che raro nei tablet in commercio, inoltre le porte USB e HDMI sono “full-size” e la stessa cosa vale anche per lo slot SDHC/SDXC. Contrariamente a tutte queste doti “maggiorate”, il prezzo di partenza è uno snello 429$ (300€). Dunque è valsa la pena attendere tanto? Scopriamolo assieme.

Sebbene sulla carta non sia tra i modelli più leggeri della sua categoria, tenendolo in mano l’impressione che se ne ricava è esattamente opposta: ottimo il grip, grazie al retro gommato, e piacevole la presa. Il design non sarà il suo punto di forza, ma non per questo è trascurato, ed è apprezzabile il fatto che Toshiba abbia nascosto le ampie porte USB e HDMI di cui parlavamo prima (assieme alla miniUSB) sotto un piccolo sportellino, in modo da mantenere uniforme alla vista il profilo del tablet.

Il display è un canonico 10.1 pollici a 1280×800 di risoluzione è molto brillante, sebbene questo i colori possano risultare anche troppo sbiaditi.

Lato software troviamo Android 3.1, il che rende il Thrive uno dei pochi modelli ad essere commercializzato con l’ultima release di Honeycomb. Toshiba non ha personalizzato l’interfaccia in alcun modo, sebbene abbia aggiunto alcuni utili programmi molto ben fatti, tra cui un file manager ed un tool che permette di collegarsi alla stampante via WiFi. Vi farà inoltre piacere sapere che sono presenti anche la nota tastiera Swype, il software Resolution+ che Toshiba usa anche su TV e laptop per migliorare la resa dei video, un audio enhancement per tirare fuori il meglio dei bassi dalla vostra musica, ed infine anche un’app per l’organizzazione dei contenuti multimediali.

La prima impressione su quello che comunque è un modello di preproduzione è insomma assai positiva, aspettiamo quindi con ansia di poter mettere le mani addosso alla versione finale del Thrive, sebbene ancora non sappiamo se e quando sarà commercializzato in Italia. Nell’attesa vi lasciamo con video e foto del tablet Toshiba. Voi che ne pensate?

Fonte: Fonte
android 3.1video