faceniff

FaceNiff: l’incubo di Facebook, Twitter, YouTube o Amazon

Nicola Ligas

Disclaimer: il seguente articolo è a puro scopo informativo. Androidworld.it non si assume alcuna responsabilità per l’uso improprio delle informazioni in esso contenute. Detto questo: di cosa parliamo oggi? Di un simpatico sniffer che funziona anche su rete criptata (WEP/WPA-PSK/WPA2-PSK) e che al momento permette facilmente di intercettare le sessioni Facebook, Twitter, YouTube, Amazon e Nasza-Klasa di chiunque condivida la vostra stessa wireless.

L’app richiede i permessi di root attivi e permette in pratica di realizzare un hijack di una sessione altrui in una manciata di secondi; sarà così possibile accedere all’account di uno dei servizi citati come se ne fossimo il legittimo proprietario. Guardare per credere:

Certo è che per queste povere reti WiFi non c’è mai riposo. E se qualcuno si stesse chiedendo cos’è Nasza-Klasa, si tratta di un clone polacco di Facebook. Indovinate infatti come si chiama l’autore di FaceNiff? Proprio lui: Bartosz Ponurkiewicz. Ed è al suo sito che vi rimandiamo se volete ulteriori dettagli sull’app. Siete già corsi a fare delle legali prove sui vostri account? Ricordate che solo i primi 3 profili catturati sono gratuiti, dopodiché dovrete acquistare il codice di sblocco. D’altronde lo sanno tutti che “il crimine non paga” , però gradisce esser pagato. E come dargli torto.

Fonte: Fonte
twittervideo