download1

N.O.V.A. 2 lo sparatutto fantascientifico secondo Gameloft [Recensione]

Lorenzo Delli -

N.O.V.A 2, uscito in anteprima per Xperia Play e finalmente disponibile anche per altri device Android, è forse uno degli f.p.s. – first person shooter – più famosi nel panorama videoludico dei telefoni. Nonostante la scarsa predisposizione di questo genere per smartphone touch screen – i veri appassionati di fps sanno che un mouse e una tastiera sono elementi insostituibili – Gameloft si è impegnata a fondo per cercare di riprodurre la giocabilità e la grafica delle controparti per console e PC.

Nel primo capitolo il protagonista, Kal Wardin, si ritrova suo malgrado a dover difendere il genere umano dalla minaccia dei Giudici, una razza aliena piuttosto bellicosa, il tutto per conto dell’avanguardia dell’alleanza orbitale – Near Orbit Vanguard Alliance -. Sventata la minaccia, Kal si è ritirato dalle truppe N.O.V.A. e dopo 6 anni passati tra i civili sul pianeta desertico Scorpio si trova coinvolto nuovamente in una guerra, questa volta tra gli orbitali e l’alleanza umano – aliena, formatasi di recente.

  • Gameplay & Controlli

Il gioco vi immergerà nell’azione senza troppe spiegazioni: se vi siete soffermati sul breve ma intenso filmato introduttivo, capirete che siete appena stati catapultati fuori da un’astronave in orbita, ritrovandovi nel bel mezzo di una fabbrica nemica con una sola arma e un’intelligenza artificiale, Yelena, a guidarvi.  Un ottimo espediente che coinvolge il giocatore facendolo entrare subito nei meccanismi di gioco; nel proseguo ci saranno comunque dei livelli di flashback che vi faranno capire come siete giunti a dover assaltare in solitaria un pianeta non certo ospitale.
Il gameplay è davvero variegato: oltre ad affrontare le orde di nemici con un ben fornito arsenale di armi e poteri, vi troverete al comando di enormi Mech, mitragliatrici fisse, jeep corazzate e quant’altro. In certe situazioni vi troverete a dover difendere determinate postazioni, piuttosto che avanzare all’impazzata per il livello sterminando tutto ciò che incontrate; nel primo flashblack dovrete anche piazzare una serie di torrette per difendere dei generatori  – il livello in questione ricorda molto il gameplay di Dungeon Defenders – . Inoltre, per sbloccare porte e circuiti dovrete risolvere dei piccoli puzzle game di bassa difficoltà; niente di trascendentale comunque, utili a spezzare il gioco e a rendere ancora più variegato il tutto. Talvolta dovrete interagire con l’ambiente per proseguire nello schema, utilizzando sia armi sia poteri – ad esempio tramite uno dei vostri poteri dovrete bloccare una ventola in movimento per utilizzarla come ponte -. Un indicatore di direzione – una sorta di bussola – vi aiuterà nell’esplorazione dei livelli e Yelena, la vostra IA, vi guiderà nei compiti che vi troverete a dover svolgere. I nemici dimostreranno una certa intelligenza, cercando riparo e circondandovi in ogni occasione.

Come abbiamo già accennato, gli fps su telefono hanno un sostanziale problema di controllo: rimanere in movimento, mirare e sparare contemporaneamente non è certo tra le cose più semplici, specialmente usando due sole dita.  Fortunatamente Gameloft ha implementato un sistema di mira automatica che faciliterà, non esageratamente, il nostro compito, aiutandoci nelle fasi più concitate del gioco. La modalità è logicamente disattivabile dalle opzioni ma è davvero consigliata per chi non è un veterano del genere. L’interfaccia è ottimizzata ed avrete tutto a “portata di dito“: dopo averci preso la mano potrete affrontare i vostri nemici con diversi stili di combattimento, a seconda della situazione che vi troverete ad affrontare. E nel caso in cui non foste soddisfatti della posizione dei controlli potrete modificare dalle impostazioni le posizioni di ogni bottone tramite drag and drop (vi è anche la possibilità di invertire i comandi nel caso siate mancini). Oltre alla differenziazione delle armi, corto e lungo raggio, corpo a corpo e granate, la vostra armatura vi darà accesso a determinati “poteri“, come, ad esempio, un colpo immobilizzante che congelerà i vostri nemici sul posto, facendogli talvolta assumere delle pose davvero buffe.

  • Grafica & Sonoro

Se non bastasse il gameplay ricco di contenuti a convincervi della validità di questo titolo, date un occhiata alla grafica! I livelli sono caratteristici e ben curati, sia negli ambienti esterni che in quelli interni; forse un po’ ripetitivi i modelli dei nemici – anche se quando si tratta di sparare a qualcosa di ostile poco importa l’aspetto o la forma – . Anche a bordo di veicoli lanciati a tutta velocità il gioco scorre fluido e privo di intoppi. I filmati di intermezzo sono realizzati con lo stesso motore grafico del gioco, una scelta stilistica che fa intuire al giocatore tutte le potenzialità della grafica utilizzata. Il comparto sonoro è anch’esso degno di nota; il voice acting in inglese rende il tutto più motivante: lo scambio di battute sarcastiche tra il protagonista e l’IA che lo guida sono talvolta esilaranti; ottimi anche gli effetti audio delle sparatorie e delle esplosioni.

  • Multiplayer

Nel caso di N.O.V.A. 2, il multiplayer merita una menzione speciale. Oltre alla possibilità di creare partite in locale, potrete connettervi a Gameloft Live e unirvi ad altri giocatori connessi al network. Avrete a disposizione 10 mappe ben caratterizzate con le classiche modalità di gioco deathmatch e deathmatch a squadre, cattura la bandiera e instagib. Il limite di giocatori e impostato a 10 – più che sufficienti data l’estensione dei vari livelli –  e dalle impostazioni potrete disabilitare la mira assistita e decidere se subire o meno il fuoco amico. Inoltre potrete cambiare l’aspetto del vostro personaggio e seguire le vostre statistiche nella classifica generale. Il gioco scorre fluidissimo anche in multiplayer e non avrete difficoltà a trovare una partita a cui unirvi.

  • Riepilogando

Siamo di fronte ad una piccola chicca videoludica, almeno per quanto riguarda il panorama “telefonico”, completo e ben curato sotto ogni aspetto. Il titolo, grazie anche alla sua longevità e ad un ottimo multiplayer, vi terrà incollati allo schermo per ore. Inoltre l’ottimizzazione dei controlli rende il tutto appetibile anche a giocatori non del tutto appassionati di f.p.s. Il gioco è stato testato su un lg optimus dual e se avete dubbi sulla compatibilità con il vostro device, basterà controllare sul sito ufficiale di Gameloft: procedendo all’acquisto vi sarà richiesto il modello di telefono prima dell’acquisto. Di seguito trovate il link al market e una galleria di screenshot.

Gameplay: 90/100
Grafica: 95/100
Sonoro: 90/100
Longevità: 90/100
Multiplayer: 95

Voto: 92/100

Prezzo: 3,99€
Link al Gameloft Market

LG Optimus Dual

LG Optimus Dual

confronta modello

Ultime dal forum:

  • dal forum 01-01-1970 - 00:00
lg optimus dual