thumb_550_LVL_security_android-540x376

Google rilascia il fix per mettere al sicuro calendario e contatti su rete WiFi

Nicola Ligas -

Ieri abbiamo ampiamente parlato del problema di sicurezza che affliggeva Google Calendar e Contacts nel caso li utilizzassimo su una rete wireless pubblica, quindi non torneremo sull’argomento e sul perché l’allarmismo scatenatosi ci sia sembrato un po’ eccessivo, invitandovi quindi a leggere l’articolo di ieri se già non l’avete fatto. In ogni caso oggi abbiamo usato il tempo passato, parlando di “affliggeva” e non di “affligge”, perché Google sta rilasciando un fix che risolve il tutto, senza bisogno che l’utente muova un dito.

Oggi abbiamo iniziato a diffondere un fix che risolve un potenziale problema di sicurezza che, sotto certe circostanze, permette ad una terza persona di accedere ai dati disponibili nel calendario e nei contatti. Questo fix non richiede alcuna azione da parte degli utenti e sarà rilasciato in tutto il mondo nei prossimi giorni.

La tempestività in questo caso è stata massima da parte di Google e soprattutto senza richiedere agli utenti di compiere alcuna azione, modificando probabilmente qualcosa dal lato server dei propri servizi; in questo modo anche chi è ignaro del problema se lo troverà magicamente risolto in men che non si dica.

Se avete letto bene l’articolo di ieri, saprete però che c’è ancora da sistemare qualcosa in Picasa, quindi magri potrebbe essere saggio disabilitarne la sincronizzazione automatica se usate spesso hotspot pubblici (e comunque ribadiamo che, quando si accede ad una rete wireless, bisogna sempre guardarsi le spalle da tecniche come quella dell’evil twin o da forme di session hijacking, che si usi o meno Android).

Soddisfatti per la pronta risposta di Google? Avete mai subito un furto d’identità sul vostro Android?

Fonte: Fonte