header

PowerAMP, un ottimo player alternativo [Recensione]

Lorenzo Delli


 

PowerAmp si propone come  un’ottima alternativa al player musicale di Android. Sul Market trovate una versione trial della durata di 15 giorni in modo da poter testare ogni sua funzione prima di procedere all’acquisto. Vediamo insieme le feature offerte da questa app.

  • Funzioni di base

Come ogni player che si rispetti, PowerAMP permette l’esplorazione della vostra cartella di musica suddividendo i file per artisti, generi ed album. Una volta scelta la traccia da riprodurre vi troverete nel player vero e proprio.

Come potete vedere anche dall’immagine, l’interfaccia vi mette a disposizione i pulsanti utili, le opzioni di equalizzazione, di cui parleremo dopo, e la cover della traccia in ascolto. Per passare da una traccia all’altra potrete anche trascinare la copertina verso la vostra sinistra. Dai settings potrete cambiare la skin del vostro player (ce ne sono 4 a disposizione) e personalizzarne al massimo il comportamento. Stilliamo un breve elenco delle modifiche più interessanti:

  • Sleep timer, per lo spegnimento automatico del player dopo un tot. di minuti prestabiliti, con l’opzione per non interrompere l’ultima traccia anche a fine del tempo a disposizione;
  • Fade, Crossfade and Gapples, per impostare il tempo di silenzio tra una traccia e l’altra e per aggiungere effetti di ritardo nel volume all’inizio della riproduzione;
  • Headset option, per scegliere la reazione del player al disinserimento del jack delle cuffie ;
  • Lock Screen Option, per sostituire alla schermata di lock del telefono il player con la traccia in ascolto, con un tasto di unlock in fondo.

Naturalmente potrete scegliere se inserire uno widget dell’app nella vostra home, con diverse dimensioni a seconda dello spazio che avete a disposizione. PowerAMP è in grado di riprodurre un gran numero di formati: mp3, mp4, ogg, wma, flac, wav, ape, ww e tta.Da menù potrete inoltre settare velocemente una traccia come suoneria e modificare i dati di ogni file musicale: avete infatti la possibilità di cambiare tutti i tag della vostra canzone, correggendone i dati in caso di errore.
L’opzione di shuffle vi permetterà di scegliere se riprodurre casualmente tutte le traccie di quell’album, di quell’artista o tutte le traccie presenti sul vostro device.

  • Equalizzatori

Una delle caratteristiche più importanti di PowerAMP è sicuramente la possibilità di crearsi il proprio equalizzatore. Ma sostanzialmente, a cosa serve un equalizzatore? Nella musica si utilizzano, ad esempio, per rendere il suono più piacevole, dare risalto ad alcune sue componenti (strumenti o voci), attenuare i disturbi e molte altre modifiche. Nell’apposita interfaccia avrete a disposizione 12 cursori che potrete spostare a vostro piacimento, sentendo automaticamente le variazioni apportate sulla traccia in ascolto; oltre ai cursori potrete alterare gli alti, i bassi e la preamplificazione e salvare il tutto una volta trovato il bilanciamento ideale. Per chi non si volesse prodigare con questo tipo di modifiche ci sono una serie di equalizzatori precaricati.

  • Cover art Download

Vi piace avere la cover giusta ad ogni traccia ma pensate che sia un lavoro troppo lungo? Ci pensa PowerAMP: dalle opzioni potrete fare in modo che l’applicazioni scarichi in automatico le cover mancanti, naturalmente solo se avete una connessione dati attiva; non solo, ci sono svariate preferenze anche per questa feature di modo che il download, ad esempio, avvenga solo sotto copertura WiFi. Tenendo inoltre premuto sulle cover in riproduzioni, si aprirà un tab in cui potrete selezionare quale fra le copertine disponibili vi soddisfa di più. Attenzione però, se i tag della traccia risultano sbagliati, PowerAMP non riuscirà a trovare la giusta copertina.

  • Ricapitolando

PowerAMP è un’applicazione ben realizzata e curata, che offre davvero molte aggiunte al player tradizionale di Android. L’unica cosa di cui possiamo sentire la mancanza è la possibilità di sincronizzazione da PC, offerta da altri software presenti sul Market, come Winamp e doubleTwist, anche se non è una cosa del tutto necessaria, vista la facilità con cui si possono trasferire le traccie sui nostri device. La presenza poi di una trial permette all’utente di provare a fondo e senza limitazioni il player, in modo da essere davvero convinti dell’acquisto. Il prezzo sul market è di circa 3,50€ (per acquistare la versione full è comunque necessaria la trial installata). Di seguito trovate il QR Code, il link al Market e il link al sito ufficiale dell’applicazione.

Sito ufficiale

Recensione