Schermata

Google Goggles si aggiorna e accetta suggerimenti

Nicola Ligas

Uno dei programmi più interessanti ed originali del Market è sicuramente Google Goggles, ovvero il motore di ricerca all’n-esima potenza: punta, scatta e cerca informazioni su ciò che i tuoi occhi (o meglio, la tua fotocamera) stanno guardando in quel momento. I suoi impieghi sono molteplici, dalla pubblicità al sudoku, passando per tutto ciò che la nostra fantasia ci suggerisce. Purtroppo i risultati non sono sempre esatti, il campo dell’image processing via smartphone è ancora abbastanza avveniristico ed anche a fronte di scatti che possono sembrarci banali, si ottengono invece responsi inesatti. E allora che si fa?

Semplice: si accettano suggerimenti. Con la versione 1.4 della celebre app è infatti possibile ritagliare una porzione dell’immagine e scrivere quello che secondo noi è il miglior risultato ad essa associato; Google promette di tenerlo in considerazione per le future ricerche.

Ma i cambiamenti non finiscono qui: è stato infatti ampliato lo storico delle ricerche aggiungendo la possibilità di condividerle con gli altri e di consultare i risultati precedenti; è migliorato anche lo scanning dei biglietti da visita, e le immagini scattate possono essere salvate per venir esaminate in seguito (molto utile nel caso dell’assenza di connessione); infine è ora possibile salvare gli scatti effettuati sulla scheda SD, collegandoli così anche alla Galleria.

In definitiva un aggiornamento importante, per un programma che promette di diventarlo ancor di più nel tempo a venire. E voi siete già dei goggler?

Fonte: Fonte